Fornitura di varietà di mango Keitt e Tommy Atkins in una finestra temporale favorevole per l'Europa

Nei prossimi anni, il mango potrebbe diventare un raccolto importante per un’azienda d’esportazione guatemalteca. Hanno iniziato a fornire le varietà di mango Keitt e Tommy Atkins e intravedono una finestra di opportunità nei mesi di marzo e maggio. Il successo del raccolto potrebbe avere un grande impatto sulla comunità locale.

I brevi periodi di raccolta e le differenze nelle zone climatiche significano che un singolo Paese o una varietà di mango non possono soddisfare una lunga stagione di fornitura. Il Guatemala si trova tra il Perù e il Messico, e fornisce i manghi in un periodo dell'anno in cui nessun altro Paese può farlo. "La nostra zona, Zacapa, ha un microclima molto arido. Ogni piantagione ha il proprio sistema di irrigazione e il mango è una delle poche colture che prospera qui", afferma Katy Stefani, responsabile alle esportazioni della Amadeo Export.

Amadeo Export ha iniziato a guardare al mercato europeo sei anni fa, con la varietà di mango Tommy Atkins. "Quest'anno siamo arrivati con la varietà Keitt. Nei prossimi due anni, prevediamo un aumento del 20%, in termini di capacità di esportazione. Oltre a piantare la nuova varietà, la nostra azienda ha ottenuto le certificazioni GlobalGAP, SMETA e GFS. Nel 2018, abbiamo anche aderito al programma Connecting Central America del CBI (Centro per la promozione delle importazioni dai Paesi in via di sviluppo). Questo ci ha permesso di prepararci all'esigente mercato europeo e a entrare in contatto con i giusti acquirenti. Il nostro vantaggio è che forniamo le varietà Keitt e Tommy Atkins in una finestra temporale favorevole per l'Europa, da marzo a maggio", spiega Stefani.

In una zona climatica così ostile a così tante colture, il successo dei manghi della Amadeo Export ha un enorme impatto sulla comunità locale. L'azienda collabora con oltre 100 agricoltori locali e, durante la stagione di raccolta, assume oltre 750 lavoratori. "E' emozionante vedere come sta cambiando la mentalità delle persone", riflette Stefani. "I nostri partner si fidano di noi e sono fiduciosi per il futuro. Vedono che c'è abbastanza lavoro e che insieme stiamo costruendo qualcosa per le prossime generazioni".

La Amadeo Export è promossa CBI, come parte dell'iniziativa Connecting Central America. Questa iniziativa è cofinanziata dall'Unione europea e coordinata dal Segretariato per l'integrazione economica centroamericana (SIECA).

Per maggiori informazioni:
Katy Stefani
Amadeo Export
Mob: +502 3003 0065
Email: katy@altobasogroup.com 

Arno van der Maden
Mob: +506 884 74 746
Email: arno@nsdeltropico.com     


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto