Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La produzione di arance nell'Ue dovrebbe registrare un leggero calo

Nel 2021/22, la produzione di arance nell'Ue dovrebbe diminuire del 3%, fino a 6,4 milioni di tonnellate (stabile rispetto alla media di 5 anni) guidata da un calo del 4% in Italia (29% della produzione dell'Ue), in particolare a causa delle condizioni meteo avverse. In Spagna, che è il principale produttore di arance nell'Ue, la produzione dovrebbe rimanere stabile, con il 52% del totale comunitario.

Clicca qui per leggere il report completo.

Si prevede che quasi l'85% della produzione totale (5,4 milioni di t) andrà al mercato del fresco (-2% su base annua e 5% sopra la media quinquennale) e il restante 1 milione di tonnellate andrà alla trasformazione. Si prevede che la superficie delle arance in Ue aumenterà dell'1% raggiungendo 250.000 ha, rispetto al 2020/21 (ancora 9% al di sotto della media quinquennale).

Le cattive condizioni meteo in Italia dovrebbero far diminuire i raccolti complessivi a 25 t/ha, con un calo del 5% su base annua (ma del 10% al di sopra della media quinquennale).


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto