Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Con il vacuum cooling, riduzione drastica del tempo per raffreddare le verdure

L'azienda di produzione orticola finlandese Päivi ja Kalle Vuorenmaa ha recentemente aggiornato il suo sistema di raffreddamento con quello sottovuoto. Secondo Kalle Vuorenmaa, il processo è molto più veloce rispetto a quello precedente: "Abbiamo un'azienda agricola che produce broccoli, cavoli, broccoli Bimi e cereali. Prima di utilizzare il sistema di raffreddamento sottovuoto della Weber Cooling, era necessario tanto tempo per raffreddare le verdure, a volte una notte intera. Con il nuovo sistema che abbiamo installato possiamo garantire ancora meglio la qualità delle nostre verdure, abbattendo la temperatura fino a 4-5 gradi in 30 minuti".

Vuorenmaa è soddisfatta dell’assistenza della Weber Cooling poiché, dovendo abituarsi al nuovo sistema, naturalmente ha commesso alcuni piccoli errori. "Il nuovo sistema di raffreddamento garantisce un abbattimento più rapido della temperatura delle verdure e una loro migliore conservazione. L'assistenza all'utilizzo del sistema è stata efficace e veloce. Abbiamo trovato alcune informazioni online e qualcuno ha sempre risposto rapidamente a tutte le nostre domande. La macchina ha funzionato molto bene, quindi non abbiamo avuto bisogno di assistenza".

Secondo Sylva van Uden, responsabile vendite della Weber Cooling, il raffreddamento sottovuoto offre molti vantaggi: "Il vacuum cooling,  è il metodo più comune per raffreddare le verdure a foglia e compatte. E' veloce, uniforme e arriva fino al cuore del prodotto; riduce lo spazio di raffreddamento e i costi energetici, preservando la qualità e contemporaneamente massimizzando la durata di conservazione e di immagazzinamento".

"Dopo la raccolta, tutti i prodotti ortofrutticoli subiscono uno stress che attiva la respirazione e traspirazione del prodotto. Entrambi i processi vengono innescati soprattutto dalla temperatura. Con un rapido preraffreddamento, sia la respirazione che la traspirazione possono essere ridotte del 75% o più, con conseguente conservazione della qualità e prolungamento della durata di conservazione e immagazzinamento che, a sua volta, riduce gli scarti e gli sprechi. Il preraffreddamento preserva la qualità del prodotto e genera maggiori profitti. A questo proposito, il raffreddamento sottovuoto è una tecnologia di preraffreddamento rapido", spiega van Uden.

"Riducendo continuamente la temperatura all'interno della camera sottovuoto, una piccola percentuale di umidità presente nel prodotto evapora. Questa evaporazione costa energia, che viene sottratta al prodotto sotto forma di un rapido abbassamento della temperatura. Il prodotto si raffredda velocemente, fuori e dentro, perdendo circa l'1% per ogni 6-7°C in meno di temperatura. Ciò significa che, in un ciclo medio, i coltivatori perderanno tra il 2 e il 3%, non di più".

Con il raffreddamento sottovuoto, è possibile abbattere la temperatura delle verdure delicate in dieci-venti minuti. Van Uden afferma: "Il raffreddamento sottovuoto è il metodo di preraffreddamento più veloce ed efficiente disponibile. Una vasta gamma di verdure fresche, così come le erbe aromatiche, possono trarre vantaggio dal raffreddamento sottovuoto. Le verdure a foglia e le erbe aromatiche sono le più facili e veloci da raffreddare, ma anche le verdure delicate e i funghi possono essere raffreddati velocemente. Verdure più compatte come i broccoli impiegheranno più tempo e potrebbero necessitare di spruzzi d'acqua aggiuntivi. Il raffreddamento sottovuoto è perfetto per la maggior parte delle verdure e delle erbe aromatiche, come sperimentato dalla Päivi ja Kalle Vuorenmaa in Finlandia".

Per maggiori informazioni:
Kalle Vuorenmaa Päivi ja
Kalle Vuorenmaa
Tel: +358 50 5216642
Email: kalle.vuorenmaa@smail.fi
Email: paivi.vuorenmaa@smail.fi

Sylvia van Uden
Weber Cooling
Tel: +31 884 256 207
Email: svu@webercooling.com
www.webercooling.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto