Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Utile di 3,6 milioni di euro e un EBITDA di 8,3 milioni di euro

Consorzi Agrari d'Italia, approvata la semestrale al 30 giugno 2021

Lo scorso 28 settembre, presso la sede di Via Ventiquattro Maggio a Roma, si è tenuto il Consiglio di Amministrazione di Consorzi Agrari d'Italia (CAI). I Consiglieri hanno approvato la semestrale al 30 giugno 2021 di CAI SpA, che si è chiusa con un'utile netto pari a 3,6 milioni di euro e un EBITDA di 8,3 milioni di euro, e con un utile consolidato pari a 4 milioni di euro e un EBITDA consolidato di 8,5 milioni di euro.

Nel primo semestre 2021, il valore della produzione si è attestato a 195,8 milioni di euro.

"I risultati della semestrale – spiega Gianluca Lelli, amministratore delegato di CAI – stanno rispettando a pieno il piano industriale ed il budget del Gruppo. Grazie al costante impegno e al lavoro di tutti i soggetti coinvolti in questo nuovo, importante gruppo per l'agricoltura italiana, le percentuali di raggiungimento degli obiettivi fissati sono superiori a quanto stimato". 

----

Consorzi Agrari d'Italia è il primo soggetto nazionale totalmente integrato che unisce la competenza e la capacità di valorizzazione dei prodotti nelle filiere strategiche del primo gruppo agro-industriale italiano, BF SPA con le reti territoriali dei consorzi coinvolti. Grazie a questo progetto, gli agricoltori diventano protagonisti di un nuovo modello di sviluppo, basato sull'innovazione e sulla sostenibilità.
Il progetto poggia su una rete che produce oltre 407 milioni di ricavi annui e conta più di 11 mila soci agendo come un vero e proprio "hub" per il collocamento delle grandi produzioni. 
Ad oggi fanno parte di CAI: BF spa, Consorzio dell'Emilia, Consorzio del Tirreno, Consorzio Centro Sud e Consorzio Adriatico.
CAI supporta le aziende agricole in tutto il territorio nazionale con un percorso di crescita basato su una razionalizzazione che nel medio periodo riduce i costi dei mezzi di produzione, un'assistenza tecnica completa, una vasta rete di prodotti e servizi, l'innovazione e la valorizzazione dei prodotti simbolo del Made in Italy, promuovendo accordi di filiera in grado di valorizzare sui mercati il lavoro giornaliero dei produttori e garantire qualità al consumatore.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto