Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ricerca dell'Università della Florida

Il microbioma degli agrumi potrebbe essere la chiave per combattere le loro malattie

I ricercatori dell'Università della Florida sperano di scoprire come i microbi possano aiutare gli alberi di agrumi nella loro lotta naturale contro le malattie. Nian Wang, professore di microbiologia e scienza cellulare e Chris Oswalt, agente agrumicolo UF/IFAS per le contee di Polk e Hillsborough, identificheranno i tratti benefici dei microbi all'interno delle piante, che hanno il potenziale per contrastare i patogeni degli agrumi.

Il progetto è finanziato attraverso uno stanziamento di 749.990 dollari dell'Istituto nazionale per l'alimentazione e l'agricoltura del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti.

"Si richiede una migliore conoscenza del microbioma vegetale e degli approcci innovativi nell'applicazione, al fine di progettare il microbioma della pianta e sviluppare un controllo efficace delle malattie", ha detto a blogs.ifas.ufl.edu il prof. Wang, che ha una vasta esperienza nella ricerca sul microbioma degli agrumi. "Questo finanziamento ci aiuterà a raccogliere informazioni importanti che ci avvicineranno all’obiettivo prefissato".

I microbi possono influenzare la salute e la forma fisica delle piante, stimolarne la crescita e proteggerle dallo stress biotico e abiotico. Possono vivere esternamente o internamente nelle loro piante ospiti. I microbi che vivono al di fuori delle loro piante ospiti sono epifiti, cioè vivono sulla superficie delle foglie delle piante, o rizosferici, cioè abitano le radici delle piante all'interno del suolo. Al contrario, i microbi che vivono e prosperano all'interno della loro pianta ospite sono chiamati microbi endofiti.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto