Prince de Bretagne: eco-design, 100 per cento cartone riciclabile

Nuove vaschette per i pomodori Saveurs d'Antan

Sebbene la Prince de Bretagne venda più dell'80% della sua produzione in sfuso, alcuni prodotti non possono fare a meno dell’imballaggio, sia per motivi di igiene che di qualità o conservazione. La cooperativa di produttori bretoni è un precursore negli imballaggi in cartone per i pomodori biologici, in linea con il suo obiettivo zero plastica, entro 5 anni. Fornisce ora nuove vaschette di eco-design, 100% cartone e 100% riciclabili, per i pomodori Saveurs d'Antan e datterino.

"Gli obiettivi della Prince de Bretagne sono quelli di adeguare le aspettative della cooperativa con il lavoro dei produttori, continuare a produrre bene e in modo responsabile dei buoni prodotti, e rimanere un settore solido anche tra 20 anni. Sono in gioco la sostenibilità di un intero settore dell'economia e la continuità della professione di produttore ortofrutticolo", spiega Marc Kerangueven, presidente della Prince de Bretagne.

© Prince de Bretagne

Il nuovo packaging, realizzato in cartone certificato FSC, dovrebbe aiutare a risparmiare 9,6 tonnellate di plastica per il vassoio da 750 g, e 6,6 tonnellate per il vassoio da 250 g.

Grazie alle aperture, queste nuove vaschette consentono ai consumatori di vedere i prodotti e verificarne la qualità e la freschezza, prima dell'acquisto.

Per maggiori informazioni: princedebretagne.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto