Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Corsica: agrumicoltori preoccupati per la mancanza d'acqua

Dal 9 luglio 2021, il dipartimento francese dell'Alta Corsica è stato posto in uno stato di allerta siccità dalla prefettura. Per i privati sono state adottate alcune misure di restrizione, mentre i professionisti sono esclusi dall'approvvigionamento idrico, per il momento, e devono adattarsi e moderare il loro consumo.

"Siamo tutti preoccupati per settembre, perché vediamo le riserve d'acqua svanire e non è stata ancora annunciata nessuna pioggia - spiega François-Xavier Ceccoli, presidente del gruppo di produttori Corsica Comptoir - Dobbiamo restare ottimisti. I miei alberi non sono più stressati di quanto non fossero nel 2017, ma quest'anno l'irrigazione degli agrumi è iniziata verso la metà di giugno, invece che alla fine di aprile come negli altri anni", spiega l'agrumicoltore Claire Falcucci.

"Per il momento, non abbiamo avuto alcuna restrizione idrica dall'Ufficio delle attrezzature idrauliche della Corsica (OEHC), quindi possiamo irrigare. Certo, la terra è secca, ma la situazione sarà critica solo quando non potremo più irrigare", spiega Jean-Paul Mancel, agrumicoltore e presidente dell'Associazione per la promozione e la difesa della clementina di Corsica (Aprodec). Mancel è preoccupato perché i periodi di irrigazione diventano sempre più lunghi, con il passare degli anni. "L'anno scorso, in attesa di piogge adeguate, abbiamo dovuto irrigare fino alla fine di ottobre".

Fonte: corsenetinfos.corsica / corsematin.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto