Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cajamar

Analisi del primo semestre della campagna agrumicola 2021

Secondo l'analisi della prima metà della campagna agrumicola 2020/21, il bilancio generale della stagione fino a febbraio è positivo. L'analisi è stata preparata da Roberto Garcia Torrente, direttore dell'Innovazione Agroalimentare di Cajamar, e dai tecnici Ana Cabrera e Tomas Agüera. Il bilancio generale è positivo, anche se non ha soddisfatto le aspettative del settore dopo il buon andamento della scorsa stagione segnata, all'inizio della pandemia, da un drastico aumento della domanda di agrumi, per via del loro contenuto di vitamina C.

Secondo il documento, pubblicato sulla piattaforma Plataforma Terra di Cajamar, la produzione di agrumi è alta e dovrebbe superare i 7 milioni di tonnellate, cioè il 12% in più rispetto alla stagione precedente, in parte grazie ad alcune nuove varietà. Inoltre, le scarse precipitazioni in estate e in autunno hanno portato a un grande volume di frutti di piccolo calibro.

Secondo il documento, durante le prime settimane della campagna i prezzi all'origine erano molto alti e le aziende commerciali hanno scelto di comprare solo la frutta necessaria sul breve termine e di stare a vedere come si sarebbero comportati i mercati dei consumatori. In seguito, a novembre e dicembre, i prezzi sono scesi per poi aumentare nuovamente a gennaio.

L'evoluzione del commercio estero è stata positiva per tutti gli agrumi, anche durante i primi mesi della stagione (fino a gennaio 2021), poiché le esportazioni sono aumentate del 4,8% in volume e del 5,8% in valore.

Secondo gli autori del rapporto, il settore agroalimentare in generale - e quello degli agrumi in particolare - ha elevate prospettive di crescita. Ciò può essere dimostrato dall'interesse che i fondi d'investimento hanno per il settore. Nell'ultimo anno, questi sono stati protagonisti di acquisizioni o apporti di capitale in grandi aziende del settore, come l'acquisto di Frugarva da parte di GPF, l'ingresso di MCH e SanLucar nella partecipazione azionaria di Antonio LLusar o l'acquisto da parte di Citric & Co dell'azienda brasiliana Agrícola Famosa.

Le previsioni del documento per la seconda parte della campagna agrumicola sono positive per arance e mandarini. Questi agrumi manterranno l'equilibrio raggiunto tra l'offerta e la domanda e raggiungeranno calibri più alti nelle varietà tardive. Nelle prossime settimane, dovrebbe migliorare anche la campagna dei limoni grazie a una contrazione dell'offerta, a una maggiore qualità dei limoni Verna e al graduale recupero del canale Horeca con la diminuzione dell'incidenza della pandemia e il progresso della vaccinazione di massa.

Fonte: diariodealmeria.es 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto