A parlarne Jakob Van Poucke e Steven Beuselinck (Luik Natie)

Il nuovo magazzino fornira' 22.000 ulteriori posti per pallet di ortofrutta surgelata

Luik Natie ha aperto un nuovo magazzino per surgelati all'inizio del 2019. Meno di due anni dopo è prevista l'apertura di una nuova area d'immagazzinaggio di surgelati. "Nella seconda settimana di gennaio 2021, il magazzino sarà pronto per ricevere i pallet", affermano Jakob Van Poucke e Steven Beuselinck della Luik Natie. Il magazzino per surgelati sarà il più grande del porto di Anversa e potrà ospitare 22.000 europallet. "Avevamo già 6.000 posti pallet nel nostro vecchio magazzino per ortofrutta surgelata ma, poiché ci siamo allargati molto, abbiamo deciso di costruire una nuova e ultramoderna area di stoccaggio dei prodotti surgelati".


Jakob Van Pouche nel magazzino per prodotti surgelati

"Uno dei maggiori vantaggi del magazzino è la sua posizione. Il tempo di percorrenza tra gli importanti terminal container e la Luik Natie è di soli 15 minuti. A causa del breve transit-time ai terminal, i tempi di chiusura possono essere rispettati, l'ideale per l'esportazione di grandi volumi di container. Inoltre, la nostra posizione può anche essere facilmente utilizzata come hub, essendo molto centrale. La Luik Natie è vicina al confine olandese, il che significa che le aziende olandesi possono utilizzare il magazzino per surgelati. Ad esempio, Breda (67 km), Rotterdam (102 km) o Den Bosch (137 km) non sono molto lontane dal nuovo magazzino di Anversa", afferma Beuselinck.


Il magazzino refrigerato in costruzione

80 container al giorno
Il nuovo magazzino refrigerato è composto da una sala anteriore con 12 banchine di carico e scarico, un sistema di box e tre compartimenti di surgelazione.

"Possiamo caricare e/o scaricare in media 80 container per turno. I pallet che vengono scaricati ricevono un tag RFID e vengono riposti su un nastro trasportatore dove possono essere imballati e pesati. Dopo di che i pallet vanno dai box alle celle di surgelazione per essere sottoposti a ulteriori controlli, che sono tutti automatici. Da tre a sei carrelli retrattili entrano nelle celle frigorifere e posizionano i pallet al posto giusto. All'interno delle celle frigorifere le scaffallature mobili sono alte 16 metri e ci si affida a un sistema di picking. Grazie alla tecnologia RFID, che segue tutti i passi dei pallet, il sistema sa esattamente quali stanno arrivando - riferisce Van Poucke - In base a queste informazioni, le scaffalature mobili si aprono automaticamente mentre i carrelli elevatori prelevano i pallet dal nastro trasportatore. Una volta che i carrelli elevatori arrivano allo scaffale giusto, lo trovano già aperto e ciò permette di risparmiare molto tempo e, sul lungo termine, evitano di compiere molti dei cosiddetti metri a vuoto con i carrelli elevatori".


Sistema di scarico automatico

-22 gradi Celsius
La temperatura del nuovo magazzino per surgelati sarà di circa -22 °C, ideale per verdure e chips surgelate, prodotti a base di patate surgelati, carne e pesce. "Presto sarà possibile per i clienti visualizzare i loro stock in tempo reale. Vogliamo anche sviluppare ulteriormente questo aspetto in futuro in modo che i clienti stessi possano indicarci direttamente quale referenza vogliono. Inoltre, offriamo anche spazio per la depallettizzazione a strato per oltre 300 referenze diverse e abbiamo installato un sistema di scarico automatico nella sala anteriore per i prodotti in massa. Questo sistema di scarico è molto più rapido ed efficiente rispetto a quello manuale. E' connesso a uno scanner che può leggere e identificare tutti i tipi di etichette. Per esempio, per ogni operazione di scarico è possibile distinguere fino a quattro referenze diverse e per ogni referenza la macchina costruisce pallet perfetti che vengono anche imballati, pesati ed etichettati", aggiunge Beuselinck.

Carrelli elevatori
"Per il lavoro nelle celle refrigerate abbiamo investito parecchio anche nell'acquisto di nuovi carrelli elevatori - spiegano i due responsabili - Questi macchinari hanno un montante di 12,5 metri che raggiunge i prodotti posizionati in alto negli scaffali. Inoltre, questi carrelli elevatori con cabina sono completamente riscaldati in modo che le condizioni di lavoro siano confortevoli per i conducenti. Sono efficienti a livello energetico, perché puntiamo al 100% di emissioni zero. Questa è solo una conseguenza logica dei passi ecologici intrapresi in passato. Nel sito abbiamo già una turbina eolica e dei panelli solari che montano una grande batteria in grado di catturare energia".

Brexit
L'avvicinarsi della Brexit non avrà conseguenze negative per la Luik Natie. "Per il momento, i nostri attuali clienti non hanno molti rapporti commerciali con la Gran Bretagna ma, in caso di Brexit, possiamo offrire un valore aggiunto attraverso una soluzione marittima a corto raggio. Ci sono già lunghe code a Calais e presto, se la Brexit sarà attuata, ci aspettiamo che le difficoltà al confine aumentino. Siamo convinti che molti clienti spediranno presto parte della loro merce tramite container marittimi a corto raggio, perché non meno di 10 servizi di trasporto refrigerato vengono forniti su corto raggio, da Anversa al Regno Unito. In questo modo aiutiamo i nostri clienti a spostare le future ispezioni obbligatorie (doganali e di sicurezza alimentare), ad esempio, a Liverpool, Tilbury, Hull o Belfast".

"Lì le merci vengono ispezionate senza perdere molto tempo, e trasferite su un camion refrigerato per percorrere gli ultimi chilometri, senza ulteriori ingorghi. Ora tutti stanno ancora costruendo un sistema di riserva di stoccaggio nel Regno Unito, in previsione della Brexit. Ma non appena tutti i camion refrigerati rimarranno bloccati negli ingorghi intorno a Calais e Dover, nessuno saprà come procedere. Siamo convinti che questa possa essere un'ottima soluzione ai problemi che presto si presenteranno", concludono Van Poucke e Beuselinck.

Banane nel magazzino refrigerato della Luik Natie

Per maggiori informazioni
Jakob Van Poucke
Tel.: +32 3 561 63 14
Email: jakob.vanpoucke@luiknatie.be 
Steven Beuselinck
Tel.: +32 3 561 63 55
Email: steven.beuselinck@luiknatie.be 
Luik Natie 
Kruipin haven 1145
9130 Kallo - Belgio
Web: www.luiknatie.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto