Il suolo e' una risorsa da tutelare

La vita dell'uomo è profondamente legata alla salute del terreno. Questo prezioso substrato offre ancoraggio, risorse nutritive e protezione ad un numero inimmaginabile di organismi viventi, costituendo la base indispensabile per la vita sul nostro pianeta. Ecco come possiamo preservare e recuperare questo patrimonio, spesso trascurato. 

I pericoli che minacciano il suolo
Nonostante la nostra alimentazione dipenda dal suolo, l'evoluzione della società spesso non tiene conto dei limiti delle nostre risorse naturali. Un'agricoltura poco attenta può avere gravi ripercussioni sulle proprietà fisiche, chimiche e microbiologiche del terreno, pregiudicandone la fertilità e stravolgendone la natura. Nei nostri suoli, la progressiva perdita di sostanza organica, il calo della biodiversità, l'inquinamento, la compattazione e la salinizzazione sono fenomeni sempre più diffusi e limitanti.

I fattori che innescano tali processi sono molteplici, spesso frutto di pratiche agricole scorrette, quali l'assenza di rotazioni colturali, lavorazioni errate o un uso improprio degli agrofarmaci. Ciò ha rapidamente pregiudicato la salute dei terreni, determinandone la stanchezza, l'impoverimento biologico e la perdita di struttura. Su suoli deteriorati le colture presentano difficoltà di sviluppo, scarsa produttività e maggiore suscettibilità alle malattie. 

Il rizobioma: un prezioso alleato
Il rizobioma (o microbioma radicale) è l'insieme dei microrganismi benefici che popolano il terreno in prossimità della radice. Questi microrganismi instaurano vantaggiose relazioni con la pianta, costituendo il primo fondamentale alleato quando le condizioni del suolo non sono favorevoli. 

Il mutualismo – così viene detto il rapporto tra microrganismi benefici e pianta – consiste nella cessione di depositi ed essudati radicali da parte della coltura, in cambio dell'attività utile del microbioma, che promuove lo sviluppo radicale, migliora la disponibilità di nutrienti e crea un ambiente favorevole nella rizosfera. Grazie al meccanismo di esclusione competitiva i microorganismi benefici, se forti e numerosi, limitano lo sviluppo dei parassiti occupando lo spazio e sfruttando tutte le risorse necessarie alla loro crescita.

Le soluzioni per preservare la fertilità del suolo
La velocità di degradazione del suolo è potenzialmente rapida, mentre i processi di formazione e rigenerazione sono estremamente lenti. Ciò rende indispensabile l'attuazione di strategie agronomiche e nutrizionali di tipo preventivo. Proprio in quest'ottica, da alcuni anni Biolchim ha avviato il "Progetto Rizofera": un ramo di ricerca nato nell'ambito di WIN (Worldwide Innovation Network) che punta al mantenimento di una elevata fertilità dei suoli, al perfezionamento della struttura ed al miglioramento dell'ecosistema radicale, favorendo lo sviluppo di un rizobioma florido e vitale. NOV@, SIVEG GR, T34 Biocontrol, Vhera Life e Vhera sono alcuni dei biostimolanti e delle specialità nutrizionali, ammesse in agricoltura biologica, nate dalla ricerca.

NOV@ promuove lo sviluppo e la capillarità radicale, favorendo lo sviluppo di piante equilibrate e produttive. SIVEG GR, biostimolante granulare, favorisce la disponibilità degli elementi nutritivi presenti nel terreno. T34 Biocontrol è un fungicida biologico a base di Trichoderma asperellum, ceppo T34: antagonista che previene e cura le malattie radicali. Vhera Life e Vhera sono i primi formulati ad azione prebiotica e probiotica: arricchendo e fortificando il microbioma del suolo essi favoriscono lo sviluppo e la produttività della pianta anche in suoli ostili (ad esempio in presenza di nematodi). 

Contatta il servizio tecnico Biolchim per definire la strategia più adatta al tuo impianto.

Contatti:
Biolchim Spa
Via San Carlo 2130
Medicina (BO)
Tel.: (+39) 051 6971811
Email: biolchim@biolchim.it
Web: www.biolchim.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto