La rete europea delle castagne e' sempre aperta alle collaborazioni internazionali

Il 3 dicembre 2020, in occasione della fiera virtuale Vinitech-Sifel, la rete europea Eurocastanea ha co-organizzato una tavola rotonda live alla quale hanno preso parte i rappresentanti di diversi paesi produttori di castagne.

I rappresentanti di Cina, Giappone e Australia hanno partecipato con una live chat e hanno parlato del settore castanicolo dei rispettivi paesi. Gli Stati Uniti e il Cile hanno partecipato con video preregistrati.

E' così che viene costruita una rete di scambio internazionale, il cui punto massimo è rappresentato dagli incontri che si tengono a settembre di ogni anno.

Le situazioni nei paesi invitati differiscono, ma tutti sono sottoposti a una grande pressione dovuta a fitopatie e parassiti la cui diffusione è causata dal cambiamento climatico, che sta avendo un grande impatto.

In Cina, è degno di nota il continuo incremento nella produzione (2010: 1.645.000 ton; 2019: 2.000.000 ton), soprattutto sul mercato domestico e nel Sudest asiatico. Questo paese è conosciuto per la sua notevole innovazione di prodotto, e ci si riferisce in particolare a una delle referenze recenti, consumata in estate, ovvero la "castagna ghiacciolo", come la chiamano, che consiste in castagne arrostite e poi surgelate.

In Giappone la produzione sta diminuendo a causa della grande competizione della Corea e della Cina e la bassa resa dovuta al riscaldamento globale.

In Cile, la produzione è ancora limitata, ma in crescita (500 ton con la previsione di arrivare a 1.000 ton). Il paese esporta in Europa (Italia e Francia).

Negli Stati Uniti, la produzione avviene su 300 ettari e anche se non è molto estesa, mostra comunque una crescita.

La presenza di Eurocastanea alla fiera Vinitech Sifel è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Interco Nouvelle-Aquitaine, AREFLH e l'Unione Interprofessionale della castagna sud-occidentale, tra gli altri. La fiera - che quest'anno si è tenuta in maniera virtuale - ha permesso di evidenziare il dinamismo del settore e quello dei suoi membri. Durante la fiera è stato anche mostrato un video di produttori di castagne dei 5 stati membri della rete (Francia, Spagna, Italia, Portogallo e Austria).

Una delle missioni di Eurocastanea è quella di promuovere le castagne e il loro eccezionale potenziale. I loro prodotti derivati sono facili da consumare grazie a un'innovazione molto dinamica. Attualmente questo frutto soddisfa la domanda di naturalezza, qualità e sicurezza alimentare.

Tutte le presentazioni dei paesi citati da Eurocastanea sono disponibili su richiesta.

Le prossime Giornate Europee della castagna si terranno in Francia  dal 16 al 18 settembre 2021, in Nuova Aquitania.

Per maggiori informazioni:
Email: union.chataigne@gmail.com  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto