E' iniziata la stagione degli agrumi egiziani: si prevedono buoni volumi per le arance Valencia

La stagione degli agrumi egiziani è iniziata con le arance Navel. Proseguirà con l'export di arance Valencia. Le Navel avranno volumi inferiori rispetto allo scorso anno, ma la Valencia dovrebbe dare un contributo maggiore. Il focus sarà sul Giappone, poiché questo è il primo anno in cui gli agrumi egiziani potranno essere esportati in quel particolare mercato.

Secondo Wessam Taha, esperto di marketing per l'azienda d’esportazione di frutta egiziana MMA Fresh Produce, gli esportatori egiziani dovranno affrontare una stagione complicata, resa anche più difficile dalla mancanza di fiere.

"La campagna degli agrumi egiziani è appena iniziata e tutti i coltivatori, i confezionatori e gli esportatori si stanno preparando al meglio. Il coronavirus crea molti problemi. Non ci saranno viaggi e quindi non ci saranno fiere, motivo per cui tutti gli esportatori hanno bisogno di sviluppare una strategia per raggiungere nuovi clienti".

Le arance Navel daranno il via alla stagione, con quantitativi inferiori. La maggior parte della stagione comprenderà le arance Valencia, che saranno importanti per raggiungere il mercato giapponese, afferma Taha: "L'Egitto inizia con le arance Navel, che hanno volumi leggermente inferiori a quelli dell'anno scorso. Per le arance Valencia ci aspettiamo una stagione discreta, per quantità e qualità. La domanda è sempre buona per le arance egiziane, ma la commercializzazione è in continua evoluzione, quindi quest'anno ci concentreremo su un nuovo mercato: il Giappone. Riteniamo che il mercato del Sud-est asiatico sia il futuro della nostra azienda. Ovviamente l'Europa rimarrà sempre importante, e quest'anno ci aspettiamo che si comprino più arance del solito, poiché gli spagnoli dovrebbero avere delle carenze, a causa delle piogge".

Poiché gli spagnoli potrebbero dover affrontare alcuni problemi durante la loro stagione agrumicola, Taha ritiene che ci sia un'opportunità per gli agrumi egiziani come prima alternativa a quelli spagnoli, quando si tratta del mercato europeo. "I nostri mercati principali sono in India, Cina, Indonesia e Malesia, più che in Europa. Come ho affermato in precedenza, le esportazioni di arance egiziane dovrebbero aumentare nei mercati europei. La Russia è fondamentalmente il cookie-monster delle arance, a livello di domanda, quindi anche questo sarà un mercato solido per noi. Infine, puntiamo a nuovi mercati come la Nuova Zelanda e il Brasile".

"I prezzi sembrano essere accettabili in questo momento, ma aumenteranno leggermente con il progredire della stagione. Ci aspettiamo una buona campagna, perché quest'anno il mercato è molto più interessante, rispetto all’anno scorso. Molti commercianti sono stati colpiti dal coronavirus e vedono la nuova stagione come un'occasione per riprendersi", conclude Taha.

Per maggiori informazioni
Wessam Taha
MMA Fresh Produce
Tel/Whatsapp: +0201101153464
Email : wessam.taha@mmagroup.co   
LinkedIn: www.linkedin.com/company/mma-fresh-produce


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto