I grossisti del mercato di Colonia risentono del lockdown parziale

Il secondo lockdown sta ancora preoccupando i commercianti del mercato all'ingrosso di Colonia. "Fino all'inizio dell'attuale ondata pandemica, le vendite erano ancora relativamente buone. Ma, al momento, il mercato all'ingrosso è in stallo, perché le forniture connesse al settore della ristorazione sono inesistenti", afferma il grossista Imer Bislimi, titolare dell'omonima azienda. Secondo le dichiarazioni dell'azienda, il settore del catering sta registrando un crollo delle vendite del 70%.

Rispetto alla prima ondata della pandemia della primavera scorsa, la situazione si è ora completamente ribaltata. "Al momento della chiusura dei primi ristoranti, siamo riusciti a compensare in larga misura la perdita con un aumento delle vendite nel mercato settimanale e nei settori del commercio al dettaglio specializzato. Ma anche queste due aree di vendita sono ora in forte flessione", osserva Bislimi.


Un mezzo per le consegne della Bislimi lascia il sito del mercato all'ingrosso di Colonia

A causa della difficile situazione commerciale, il grossista ha ridotto notevolmente le scorte. In questo modo, spera di evitare il più possibile il deterioramento degli alimenti, e di risparmiare sui costi. Le conseguenze della pandemia di coronavirus sono evidenti anche a livello di prodotto, afferma Bislimi, specializzato principalmente in verdure. "L'aglio sbucciato, ad esempio, è poco richiesto perché è un tipico prodotto gastronomico. Fino a due settimane fa, eravamo ancora in grado di vendere grandi quantità di cavolfiore, ma ora pure le verdure standard si commercializzano molto meno”.

Ma per i rivenditori al dettaglio ci sono anche alcuni aspetti positivi: "Alcuni ristoratori riescono a tenere la situazione sotto controllo, fornendo con successo i loro piatti tramite i servizi di delivery". Nonostante tutto, l'attività quotidiana prosegue, al mercato di Colonia. "Ci sono ancora clienti che vengono a prendere i prodotti qui da noi, sotto la costante supervisione sanitaria da parte delle autorità locali del mercato".

Bislimi ha intanto perso ogni speranza su un possibile allentamento delle misure restrittive. "Sarebbe positivo se il settore dell'ospitalità regionale riaprisse a dicembre. Ma l’eventuale riapertura a gennaio o marzo non sarebbe determinante, in termini di vendite".

Per maggiori informazioni:
Bislimi – Obst und Gemüse Großhandel
Imer Bislimi
Großmarkt Köln
+491722460158
Email: info@bislimi-grosshandel.de 
www.bislimi-grosshandel.de  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto