Un'iniziativa di filiera corta dell'azienda agricola Iolanda Busillo

Con Lemonline si adotta un albero di limone e la sua produzione

"Lemonline è il marchio della nuova proposta creata per quei consumatori appassionati di limone, i quali come me hanno a cuore il rispetto per l'ambiente e che sentono l'esigenza di consumare un prodotto non trattato, di cui sia nota la provenienza". E' quanto spiega la giovane imprenditrice Iolanda Busillo, dell'omonima azienda di Eboli, in provincia di Salerno. "Con questa iniziativa, si può adottare una pianta di limone e ricevere, a casa propria o ritirandolo in azienda con una certa frequenza e stagionalità, un box in cartone totalmente riciclabile, contenente 5 kg di limoni appena raccolti".

In foto, la giovane imprenditrice nonché agronoma Iolanda Busillo.

L'azienda nasce tre anni fa, quando Iolanda decide di prendere le redini della gestione del limoneto del nonno, esteso su pochi ettari dove sono presenti le varietà Zagara Bianca e Sfusato Amalfitano. Ultimamente, sono stati messi a dimora circa 800 mq di Lunario, con l'intento di aumentare la biodiversità nel frutteto, migliorare le qualità organolettiche dei frutti e per favorire l'impollinazione incrociata. Attualmente la produzione è in conversione al biologico, che entrerà a regime da giugno.

Una volta adottato l'albero, i limoni vengono consegnati attraverso un pacco di cartone riciclabile, contenente 5 kg di limoni e un ricettario.

"L'iniziativa - prosegue Iolanda - prende vita dalla mia visione di un'agricoltura sostenibile. Oggi, dopo nemmeno un mese dalla presentazione di Lemonline, sto ricevendo riscontri positivi da consumatori di tutta Italia".

Da buona agronoma, Iolanda ha deciso di coprire il limoneto per proteggerlo dagli eventi climatici, ma soprattutto ha installato un sistema d'irrigazione nel frutteto per sopperire ai cambiamenti climatici, senza pregiudicarne la produzione.

Per quanto riguarda l'attuale campagna limonicola, l'imprenditrice commenta: "Si prospetta una buona campagna per il Primofiore, sia per quantità che per qualità. Questa sarà infatti un'annata di carica, mentre da un punto di vista qualitativo già ora si riscontra un giusto indice di maturazione, con il 20% di contenuto in succo e calibri medi. Si dice che questa campagna sarà anche redditizia: i prezzi sono alti, forse perché i consumatori considerano i limoni alimenti nutraceutici, ricchi di vitamina C".

In conclusione, in relazione ai progetti futuri, Iolanda spiega: "Per il 2021 conto di realizzare una linea di trasformati che preveda confetture e limoncelli. Ovviamente a tal fine servirà la realizzazione di un laboratorio di trasformazione. Il mio modello è quello di un'agricoltura multifunzionale, per cui il mio sogno è quello di creare, accanto al mio limoneto con superfici in espansione, anche un'area verde e di ristoro dove poter consumare tutti prodotti a base di limone".

Contatti:
Azienda Agricola Iolanda Busillo
Strada Provinciale 30a, 27
84025 - Eboli (SA) - Italy
Cell: (+39) 388 865 6491
Email: info@iolandabusillo.it
Web: www.iolandabusillo.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto