Jan Deconinck, di Denys Carrots

Resa minore per le carote quest'anno

Questa settimana si procederà con la raccolta delle ultime carote da stoccaggio e, secondo Jan Deconinck, della belga Denys Carrots, quest'anno la resa è un po' più bassa del normale. "Ho stimato una 10% circa in meno per ogni ettaro. Tuttavia, il prodotto ha un ottimo aspetto. La qualità è buona e le dimensioni non sono troppo grandi. Le carote più grosse vengono inviate principalmente al settore della ristorazione, ma adesso che è chiuso, è difficile smaltire tali calibri".

"Per il periodo dell'anno in cui ci troviamo, la domanda di carote risulta essere inferiore. Il commercio va un po' a rilento, e i prezzi sono su un livello medio. Questo è un anno caratterizzato da alti e bassi nelle vendite. Non si può prevedere cosa succederà domani, figuriamoci la settimana prossima. Nessuno sa per quanto tempo ancora avremo a che fare con la pandemia e nemmeno come usciranno dalla crisi alcuni clienti".

Sebbene dall'Africa arrivi richiesta di carote, Denys Carrots al momento sta esportando poco. "Quest'anno, il prodotto è chiaramente di meno. L'ho sentito dire anche da altri coltivatori nei Paesi Bassi e in Francia. Vogliamo prima servire i nostri clienti e poi penseremo a inviare grandi volumi in Africa. Con il passare del tempo, inoltre, la situazione sul mercato migliorerà, perché i volumi saranno più bassi. Ci aspettiamo tempi migliori - conclude Jan - in cui tutto tornerà alla normalità".

Anche se c'è una domanda di carote dall'Africa, Denys Carrots attualmente esporta molto poco. "Quest'anno c'è chiaramente meno prodotto. L'ho sentito dire anche da altri coltivatori dei Paesi Bassi e della Francia. Vogliamo essere i primi a servire i nostri clienti prima di inviare grandi volumi in Africa. Con il tempo, il mercato sembrerà più positivo grazie ai minori volumi", conclude Jan. 

Per maggiori informazioni:
Jan Deconinck
Denys Carrots
Grote Roeselarestraat 12
8760 Meulebeke
Tel: +32 477 40 44 27
Email: jan@denyscarrots.be  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto