Il commento di Camille Marques (Le Verger de la Blottière)

"Forniamo imballaggi in cartone riciclabile al 100% per i nostri prodotti di punta"

Due anni fa, Le Verger de la Blottière ha confermato il suo impegno a ridurre l'uso della plastica nei suoi imballaggi. La crisi del Covid-19 non ha rallentato questo processo, anzi l'ha accelerato.

"Nell'ambito della nostra certificazione Demain La Terre, è importante per noi agire da azienda responsabile. Rispondere alle tendenze di consumo, garantire i valori delle nostre pratiche di produzione e confezionamento, offrire frutti più sani e sicuri al maggior numero di persone possibile, hanno sempre fatto parte della nostra filosofia aziendale", dice Camille Marques, responsabile vendite e marketing del gruppo Le Verger de la Blottière.

"La crisi sanitaria non ha in alcun modo fermato il nostro impegno. Restiamo concentrati sui nostri obiettivi, e questo significa pensare oltre il contesto attuale. Si tratta di un progetto ambizioso che stiamo portando avanti da diversi anni e per il quale dobbiamo essere sempre un passo avanti". 

Aumenta il numero di soluzioni eco-responsabili nel packaging
Dal 2018, cresce il numero di azioni promosse da Le Verger de la Blottière a favore del packaging responsabile. "Il nostro approccio è quello di lavorare su più soluzioni contemporaneamente, per essere finalmente in grado di offrire una gamma completa di prodotti confezionati in modo responsabile. Nell'ultimo anno e mezzo, tutte le nostre mele sfuse sono state confezionate in imballaggi in cellulosa, 100% riciclabili. Dallo scorso anno, la nostra mela Antarès® si distingue con adesivi e sacchetti biodegradabili singoli. Inoltre, in questa stagione abbiamo iniziato a proporre mele confezionate in vaschette 100% riciclabili, plastic-free, in formati da 4 e 6 pezzi".

Quando si tratta di packaging, è una sfida per ogni prodotto
Dal 2012, il gruppo propone vassoi di pere maturate perfettamente, che fornisce in due varietà per 10 mesi su 12. Lo sviluppo di questo vassoio completamente in cartone è stata una grande sfida: "La frutta è matura e, per definizione, delicata. Occorre quindi tenere conto dell'umidità del prodotto ed evitare materiali abrasivi. Questa è stata una vera sfida. Inoltre, è necessario mantenere una buona visibilità del prodotto, per consentire ai consumatori di acquistare con tranquillità e al responsabile di reparto di sapere quando ritirare il prodotto dallo scaffale.

"Lavoriamo da più di 2 anni per trovare una soluzione, data la grande quantità di plastica utilizzata. E dall'inizio di ottobre, forniamo un vassoio in cartone riciclabile al 100%. Ne abbiamo realizzati diversi prototipi con il nostro fornitore, testato diversi formati e tipi di aperture con i negozi partner. Ora vendiamo il vassoio a marchio Verger de la Blottière in diversi negozi e anche nella Grande distribuzione. Questo vassoio sarà presto utilizzato per la nostra pera di punta, la Sweet Sensation".
Allo stesso tempo, Le Verger de la Blottière sta lavorando a una versione senza vassoio - film plastici che avvolgono le mele - su base cartacea. Inoltre, i fornitori di vassoi scelti dal gruppo sono certificati FSC. "Sebbene sia difficile controllare il 100% dell'intero ciclo di vita del nostro prodotto, ci impegniamo a lavorare con quei fornitori che condividono il nostro approccio ambientale".

Per maggiori informazioni
Groupe La Blottière
Saint Georges des Gardes
Chemillé-en-Anjou, Francia
Tel.: +33 (0)2 41 29 22 59
Email: camille.marques@vergers-blottiere.com
Web: www.levergerdelablottiere.fr 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto