Avvisi













Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza di Hans Blaak (VAM Watertech) e Jacco van Kessel (Van Kessel Fruit)

L'ultimo passo verso il riutilizzo completo dell'acqua di lavaggio

Presso l'azienda olandese Van Kessel Fruit, l'ultima aggiunta al sistema di trattamento delle acque è quasi pronta. Il sistema rimuove argilla e detriti dopo che l'acqua è stata drenata. "Non si sa mai cosa può venire fuori dal frutteto", afferma Jacco van Kessel, proprietario dell'azienda.

Quattro anni fa, il suo obiettivo era quello di riutilizzare l'acqua della sua azienda agricola. Fino ad ora van Kessel è riuscito ad assicurare un riutilizzo fino al 90%. Questo ultimo passo dovrebbe portare la percentuale al 100%. "Diciamo sicuramente al 98% - sostiene Hans Blaak di VAM Watertech, l'azienda olandese che ha fornito i sistemi alla Van Kessel - Mele e pere trattengono sempre un po' dell'acqua".

Ormai da oltre otto mesi l'azienda utilizza l'acqua canalizzata.

"Il sistema completo consiste in un processo a quattro fasi, durante le quali l'acqua defluisce dai dumper e dal canale - spiega Hans - Innanzitutto utilizziamo la sedimentazione per rimuovere l'argilla. Qui il 95% dei detriti visibili viene rimosso dall'acqua. In passato in questa fase venivano sprecate molte risorse. Tuttavia, siamo riusciti a evitare che ciò avvenga utilizzando un processo di post-drenaggio".

Ozono e UV
Dopo la fase di sedimentazione segue il filtraggio con la sabbia. L'acqua viene poi ripulita approfonditamente utilizzando l'ozono e la luce ultravioletta. "Questi rimuovono tutti i batteri, tra cui l'E-coli e la Listeria. Il processo permette di eliminare anche funghi e spore dalla frutta oltre che a lavare via eventuali agrofarmaci. Si tratta di un passo cruciale. Se non lo si esegue, si va a generare un aumento degli stessi nei canali dell'acqua. La quantità di batteri, funghi e agrofarmaci si accumula".

L'acqua nel sistema dumper della Van Kessel viene utilizzata per oltre quattro settimane.

Van Kessel esegue un trattamento dell'acqua di una portata che non si era ancora vista nei Paesi Bassi. "Il proprietario dell'azienda è all'avanguardia in questo tipo di sviluppi - afferma Hans - Le sue aspettative erano piuttosto elevate sia per sé che per gli specialisti. Ma ce l'abbiamo fatta. Ora abbiamo un sistema completamente chiuso e possiamo utilizzarlo per disinfettare completamente l'acqua".

Si va ben oltre il risparmio di risorse idriche
Inizialmente l'investimento puntava principalmente a un risparmio nell'utilizzo dell'acqua. Tuttavia, nel corso degli anni van Kessel si è reso conto che questo sistema apportava ulteriori vantaggi.

"Prima di tutto sicurezza alimentare e igiene - afferma - L'eliminazione dei batteri in particolare si è dimostrata essenziale. Ciò permette di evitare un effetto cumulativo e sicuramente è un valore aggiunto. I supermercati stanno diventando sempre più rigorosi in termini di sicurezza alimentare e presenza di residui di agrofarmaci su frutta e verdura".

Investimenti
Blaak concorda sul fatto che un sistema del genere possa essere notevolmente costoso. Una tecnologia come quella fornita alla Van Kessel ora è disponibile in moduli. Quindi, un sistema completo può essere implementato in diversi momenti. "L'investimento nel trattamento dell'acqua richiede un approccio leggermente diverso rispetto a quello riservato ad altre macchine. Non porta direttamente a un aumento di fatturato o a un miglioramento dei margini. Tuttavia, sta diventando sempre di più un prerequisito per un uso responsabile delle risorse idriche, che prevede anche il mantenimento o il miglioramento della sicurezza alimentare".

"I nostri clienti riconoscono che questo investimento permette loro di risparmiare denaro e tempo. Per esempio, la macchina può purificare automaticamente l'acqua durante la notte. L'acqua pulita crea anche un ambiente di lavoro piacevole e i clienti ne restano colpiti positivamente. Questi fattori sono in qualche modo più difficili da esprimere in termini di denaro. Tuttavia, giocano sicuramente un ruolo nell'immagine complessiva della società".

Clicca qui per ingrandire l'immagine.

Blaak fa riferimento alla situazione in altri Paesi. "Le risorse idriche stanno diventando sempre più scarse e con un impianto di trattamento dell'acqua del genere si è preparati per il futuro. Non solo in termini di esigenze più rigorose a livello di retail o di consumatore, ma anche in termini ambientali. Pertanto questo investimento sarà necessario farlo ed è meglio farlo bene fin dalla prima volta e non solo quando diventa una necessità inderogabile. Dopo di che si avrà la sicurezza e la tranquillità di essersi organizzati per tempo".

Per maggiori informazioni
Hans Blaak
VAM Watertech
Tel.: +31 (0) 628 237 650
Email: hb@vam-watertech.com
Web: www.vam-watertech.com 

Jacco van Kessel
Van Kessel Fruit
Tel.: +31 (0) 418 631 231
Email: jaccovankessel@vankesselfruit.nl
Web: www.vankesselfruit.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto