Il mercato all'ingrosso di Monaco risente delle restrizioni a causa del coronavirus

Al centro all'ingrosso di Sendling, a Monaco, le vendite al momento sono piuttosto fiacche. Normalmente, ora comincia il periodo natalizio delle vendite ma quest’anno, a causa del coronavirus, è tutto diverso, come afferma il grossista Helmut Bienek, proprietario dell'omonima società commerciale.

"Molti grandi ristoratori hanno registrato uno stop nella domanda proveniente dal settore dell'ospitalità, con una perdita nelle vendite di circa il 50 per cento", afferma Bienek. Non solo, ora si svolgono meno mercati settimanali, motivo per cui dipendono quasi completamente dalle vendite al dettaglio. "Fortunatamente, tra i nostri clienti ci sono alcuni franchising regionali di rinomate catene di distribuzione alimentare".


Al mercato all'ingrosso, durante una visita di FreshPlaza nell'inverno 2017

Situazione commerciale stagnante
Tuttavia, il grossista di frutta sa che fare affari con i rivenditori di prodotti alimentari comporta condizioni completamente diverse, rispetto al classico commercio all'ingrosso. "Nella vendita al dettaglio, sono richiesti requisiti di qualità completamente diversi e anche le fasce di prezzo sono chiaramente inferiori. Inoltre, forniamo al commercio al dettaglio quasi esclusivamente prodotti standard, come pomodori, mele e pere. Prodotti esotici come i mango sono richiesti solo occasionalmente".


Piccoli frutti e cachi in vendita presso lo stand.

Ora, durante il 'lockdown light', anche le vendite nel commercio al dettaglio sono a un livello inferiore alla media, conferma Bienek. Egli teme che la situazione stagnante delle compravendite continuerà anche nei prossimi mesi. "Se la si guarda in modo pragmatico, credo che possiamo aspettarci livelli bassi di vendita entro l'inizio del nuovo anno. Questo perché, nonostante le stringenti restrizioni imposte dalla pandemia in Baviera, le cifre sono ancora alte e stabili. Ecco perché sono convinto che la situazione si attenuerà al più presto, a partire da febbraio-marzo 2021".


Frutta tropicale colorata e uva da tavola nell’attuale reparto merci in entrata.

Rigorosi controlli al mercato all'ingrosso
Malgrado le mascherine obbligatorie e i controlli più severi, si cerca di servire coloro che acquistano localmente presso il mercato all'ingrosso, nel miglior modo possibile. Bienek dice: "Per fortuna ci sono ancora clienti che ritirano la merce, ma i controlli sono minuziosi. Ci sono sempre 4-6 addetti che controllano costantemente che le regole vengano rispettate".

Coloro che, nonostante tutto, fanno ancora capo al mercato all'ingrosso di Monaco, vengono ricompensati. "Puoi avere tutto quello che vuoi. Al momento non vediamo grandi problemi o colli di bottiglia nell'approvvigionamento delle merci. Tuttavia, a mio parere, non prevedo neanche un grande aumento dei prezzi".

Per maggiori informazioni:
Bienek Fruchthandels GmbH
Helmut Bienek
Großmarkt München
Tel.: +49 89 .74 65 3674
Fax: +49 89 .74 65 3676
info@bienek-fruchthandel.de  
https://www.instagram.com/bienekfruchthandel/   


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto