Denis Piper, della Melzig LLC

Almeno cinque varieta' di mele ogni anno si presentano come la nuova Pink Lady

Le mele sono uno degli alimenti base nel commercio al dettaglio tedesco. In questo momento, i consumatori stanno gustando prodotti appena raccolti. Ogni anno ci sono nuove varietà club che vogliono conquistare questo mercato, ma purtroppo spesso hanno solo un moderato successo, dice Denis Piper della Melzig LLC ad Aschaffenburg: "Ogni anno, ricevo 5 o 6 varietà che vengono presentate come la nuova Pink Lady. Il più delle volte non convincono".

In generale, si aspetta sempre di vedere come si sviluppano le nuove varietà: "C'è molta concorrenza sul mercato delle mele, dove tutti cercano di distinguersi. Questo è ciò che rende la coltivazione delle varietà club così interessante. Tutti sperano in una storia di successo come quella della Pink Lady. Purtroppo - almeno per i nostri clienti - pochi sono riusciti ad affermarsi". Nella normale gamma della Melzig, si troveranno ovviamente alcune varietà club: "Offriamo Pink Lady e Kanzi, che stanno andando molto bene. Abbiamo anche mele Jazz, ma non vanno altrettanto bene. La novità di quest'anno è la Honeycrunch".

L'anno scorso, l’azienda ha testato diverse varietà provenienti del Lago di Costanza: "Varietà come Evelina o Kiku sono state vendute abbastanza bene, ma quest'anno i nostri clienti sembrano averle già dimenticate. Alla fine, sono le varietà classiche - Jonagold ed Elstar – ad andare bene, non importa di quale stagione". Anche la collaborazione tra produttori regionali e negozi alimentari regionali è importante per Piper: "Le vendite di mele sono già molto forti nella nostra regione, mentre altrove procedono un po' lentamente".

In ogni caso, una parte delle vendite nel segmento delle mele viene sostituita dai primi agrumi: "La stagione sta iniziando. I prezzi sono ancora un po' più alti, ma la domanda di arance e clementine è già molto buona". La Melzig acquista gli agrumi soprattutto dalla Spagna. Quantitativi minori arrivano pure dall'Italia.

Come per le mele, c'è una certa tendenza al prodotto premium anche nel settore agrumi: "In passato, si vendeva molto di più per il marchio, indipendentemente dal frutto. Oggi il mercato si sta allontanando dai marchi e i clienti sono molto più interessati al rapporto qualità-prezzo e alla qualità. Sembra essere più importante che il prodotto abbia un bell'aspetto e che si presenti bene. Nel caso di arance e clementine, questa tendenza non ha ancora preso piede e c'è ancora un’attenzione ai marchi".

Melzig fornisce anche agrumi a marchio Götterfrucht.

Nonostante il lockdown, le cose stanno andando bene ad Aschaffenburg, dice Piper: "Siamo fortunati, perché riforniamo principalmente il commercio al dettaglio di prodotti alimentari, anche se la crescita non è così evidente come in primavera. Durante l'ultimo lockdown, i rivenditori di generi alimentari sono riusciti a compensare tutte le perdite registrate nel settore della ristorazione, ma questa volta non è così".

Il motivo sono anche i concept sofisticati del settore della ristorazione: "Grazie ai servizi di delivery e ritiro, il settore del catering sta subendo meno perdite rispetto alla primavera. Inoltre, gli asili nido e le scuole sono aperti. In generale, tutti hanno sviluppato maggiore consapevolezza su come sarebbe stata la situazione. C’è stato il tempo per preparare ed elaborare i concept. Ecco perché ora tutto funziona un po' più agevolmente".

Per maggiori informazioni:
Denis Piper
Frischezentrum Aschaffenburg Melzig GmbH
Magnolienweg 46
63741 Aschaffenburg
Mobile: 0159 / 04600878
Tel: 06021 / 15087-52
www.melzig-gmbh.de  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto