Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Bernd Jäger (Jäger Gemüse LLC) sulla situazione del mercato libero

Pomodori di Reichenau in dirittura d'arrivo, la raccolta di soncino accelera

Nonostante la situazione attuale, la raccolta degli ortaggi da serra tedeschi finora è andata secondo i piani. Sull'isola di Reichenau, una delle regioni di coltivazione più importanti della Germania, è in atto il tradizionale passaggio dalle colture estive a quelle invernali. "I pomodori di Reichenau dovrebbero terminare a breve, ma l'offerta di soncino sta improvvisamente accelerando", riferisce Bernd Jäger dell'omonima azienda all’ingrosso di verdure di Schlier (Ravensburg), che fornisce i prodotti di Reichenau sul mercato libero.

"I primi coltivatori di pomodori hanno già svuotato le loro serre e presto non ci saranno più quantitativi disponibili", dice Jäger. "Tuttavia, senza eccezioni, la qualità degli ultimi lotti è molto buona, motivo per cui i prezzi rimangono per lo più costanti e stabili".

Ma il grossista può guardare indietro a un'intensa stagione estiva. "Durante il primo lockdown, ci sono state grandi fluttuazioni sul mercato. In particolare, durante l'estate tutte le verdure sono state commercializzate a prezzi molto alti. I prezzi dei pomodori sono stati circa il 10-20% più elevati, i broccoli in alcuni casi sono risultati più costosi del 30%, rispetto all’anno precedente".

Soncino da coltivazioni protette e da pieno campo
Parallelamente all'avvicinarsi della fine della stagione dei pomodori, la fornitura di soncino regionale sta ora rapidamente accelerando. "Secondo le previsioni attuali, dovrebbe iniziare a metà novembre. Fortunatamente il soncino non è un tipico prodotto della gastronomia, perché la pulizia del prodotto richiede molto lavoro. Invece, vendiamo molto nei negozi di alimentari regionali e negli spacci aziendali. Pertanto, nonostante la crisi, prevedo una buona situazione commerciale sul mercato libero".

Il grossista specializzato non fornisce solo prodotti di serra dell'isola di Reichenau, ma vende anche prodotti coltivati in pieno campo acquistati altrove. "In termini di pulizia e aspetto, i prodotti di serra sono di solito migliori. Le lattughe coltivate in pieno campo, invece, hanno un sapore che ricorda le nocciole e sono quindi un po' più aromatiche. Oltre a questo, la produzione proveniente da colture in pieno campo è solitamente un po' più economica, circa 1-2 euro a cassa". Fino alla fine della stagione, a febbraio-marzo, entrambi gli articoli sono comunque molto apprezzati dai clienti, secondo Jäger.

Crollo delle vendite a causa della chiusura del settore Horeca
La maggior parte del fatturato dell'azienda di famiglia è normalmente generata dal settore della ristorazione. "Con la chiusura del canale Horeca, poco meno di due settimane fa, le nostre vendite totali sono diminuite del 50-60% circa. Nel nostro distretto di Ravensburg, attualmente ci sono circa il 10% in più di nuovi contagi, rispetto alla settimana precedente", dice Jäger, commentando le cifre allarmanti. "Tuttavia, speriamo che la situazione migliori un po' a dicembre e la gastronomia sia aperta come di consueto a Natale".

Per maggiori informazioni
Bernd Jäger
Jäger Gemüse GmbH
Richlisreute 15
88281 Schlier - Germania
Tel.: +49 07529 2901
Fax: +49 07529 3046
Email: info@gemuese-jaeger.de 
Web: www.gemuese-jaeger.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto