Azienda agricola La Tenuta dell'Inconcludente

Coltivare la terra non e' un mestiere da inconcludenti

"Non è facile far comprendere al grande pubblico l'elevato livello di specializzazione che ogni intervento agronomico in campo esige, oggi. Quando, come nel mio caso, si nasce in una famiglia di medici, il voler tornare alla terra può essere considerato un fallimento, o una scelta inconcludente. Ed ecco da dove ho ironicamente preso ispirazione per il nome che ho dato alla mia azienda". Così racconta a FreshPlaza Piergiorgio Ottaviani, fondatore della società La Tenuta dell'Inconcludente, situata a Nepi (VT).

In foto, Piergiorgio Ottaviani.

"Dal 2007, coltivo 4 ettari di terreni – racconta l'imprenditore - dove ho impiantato 12 varietà di mirtillo, che allevo in modo naturale e sostenibile, anche se non si tratta di un prodotto certificato biologico. Lo trasformo in confetture extra al 100% e - sebbene ancora in fase di sperimentazione - anche in succo di mirtillo in confezioni vetro da 200 ml. Tale attività mi consente di vivere in un contatto sinergico con la natura, a tutela dei consumatori che cercano cibo buono, sano e salutare. Io vivo di questo lavoro e confermo che di agricoltura si può vivere".

La scelta di coltivare mirtilli ha richiesto la selezione delle varietà che meglio si adattassero alla natura del clima e di terreni, in particolare all'ambiente dell'alta collina. La Tenuta dell'Inconcludente coltiva mirtilli di varietà gigante americano (Vaccinium corymbosum), caratterizzata da alta precocità e basso fabbisogno di escursioni termiche elevate.

A giugno 2021 entreranno in produzione i primi impianti di mirtillo siberiano e di mirtillo rosa. Quest'ultima tipologia è una "variante" dei mirtilli blu e si caratterizza principalmente per la sua buccia di colore rosa intenso. E' frutto di incroci naturali, ottenuti per la prima volta negli Stati Uniti alla fine del secolo scorso e che ben si adatta alle regioni di coltivazione più miti, dove le temperature non scendono mai per lunghi periodi sottozero.

La produzione delle confetture è artigianale: a basse temperature e a cottura rapida, per mantenere inalterate qualità e caratteristiche organolettiche dei frutti. In azienda si trasformano piccole quantità di materia prima che giornalmente raggiungono il giusto grado di maturazione. Trasformare un prodotto dal fresco fa la differenza: ecco perché in questo caso si assaporano in modo evidente il gusto e l'aroma della frutta fresca. Il risultato è un prodotto spalmabile di media densità, senza nessuna aggiunta di addensanti artificiali.

Nello specifico, la confettura extra di mirtilli de La Tenuta dell'Inconcludente contiene oltre il 73% di mirtilli, ed è dolcificata utilizzando zucchero ottenuto da sole barbabietole italiane "Italia Zuccheri" e succo di limone. La percentuale di mirtillo necessaria per ottenere questo prodotto è molto elevata: da ciò deriva un sapore unico, anche perché è il risultato di un mix di oltre 12 varietà differenti di mirtillo! La confettura è disponibile per la vendita al dettaglio direttamente in azienda, presso negozi specializzati e distributori sul territorio nazionale.

"Negli ultimi anni, abbiano scoperto che il nostro approccio all'agricoltura sfata molti luoghi comuni. Più che visionari, siamo in forte empatia con la rivoluzione sostenibile a emissioni zero e con l'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Ma non ci siamo inventati niente! Semplicemente, diamo valore alla terra e ai dettagli. In tal senso, abbiamo voluto valorizzare le nostre confetture anche con una splendida etichetta acquarello realizzata dal fumettista e disegnatore Adriano Fruch".

In foto, Luca Ingegneri titolare dell'azienda di trasformazione "La Cisterna del Marchionato".

Piergiorgio Ottaviani conclude: "Produrre in modo naturale e sostenibile, in fin dei conti, vuol dire dare un valore al cibo, a prescindere dal suo prezzo. I nostri prodotti hanno prezzi molto elevati rispetto alla media, poiché sono il risultato di un'agricoltura che non punta alle rese, non effettua forzature su piante e terreni, non utilizza fitofarmaci. Pertanto, lavoriamo un prodotto a filiera breve, garantito dalla trasformazione di mani esperte: l'abbiamo affidato infatti all'azienda La Cisterna del Marchionato".

Contatti:
Agricola La tenuta dell'Inconcludente
Via Cassia Cimina, 922
01036 Nepi (VT) - Italy
Cell.: 333 3095710
Email: latenutadellinconcludente@gmail.com
Fb: www.facebook.com/tenutainconcludente


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto