Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rapporto annuale USDA

L'Australia e' il secondo esportatore di mandorle piu' grande al mondo

In Australia, la produzione di frutta secca è aumentata stabilmente negli ultimi anni e le prospettive sono che continuerà su questa linea anche nei prossimi anni. Le mandorle sono di gran lunga il prodotto più coltivato in Australia in termini di volumi e valore, seguite dalla noce di macadamia e dalle noci. Nel 2020/21, la produzione di mandorle raggiungerà ancora una volta un record, con 120mila ton. Un raccolto record è previsto anche per le noci di macadamia e le noci, con 50mila e 13.800 ton, rispettivamente.

Questi incrementi nella produzione di mandorle, noci di macadamia e noci sono tutti dovuti innanzitutto alle nuove piantagioni che stanno entrando in produzione. Le mandorle vengono coltivate in zone irrigate e le piantagioni di noci vengono irrigate quasi completamente, cosa che limita gli effetti della siccità al minimo per la produzione di queste due tipologie di prodotto.

Gran parte della più alta produzione di mandorle dovrebbe venire esportata principalmente in Cina. Per le noci di macadamia e le noci, l'incremento di produzione previsto dovrebbe contribuire a un export più elevato e a un maggiore consumo domestico. Per i prossimi anni sono previsti ulteriori incrementi di produzione e di export come risultato dell'entrata in produzione dei nuovi alberi.

Le mandorle sono state introdotte per la prima volta in Australia nel 1836, con le prime piantagioni a Kangaroo Island e le successive piantagioni commerciali nelle pianure di Adelaide situate intorno all'omonima città all'inizio del 1900. Dopo di che, la coltivazione del mandorlo si è diffusa lungo il fiume Murray nella regione di Riverland (Australia meridionale) negli anni '60 e poi nella regione di Sunraysia (Victoria) negli anni '70.

Tuttavia, il settore della mandorla è cresciuto significativamente solo a partire dal 2000. All'epoca, la superficie piantata ammontava a solo 3.546 ettari e negli ultimi 20 anni è aumentata del 1.400% fino a 53.014 ettari. La maggior parte dell'espansione è stata guidata da grandi investimenti commerciali nel settore. Negli ultimi dieci anni, anche la regione di Riverina nel Nuovo Galles del Sud è diventata un'importante zona di produzione di mandorle. Attualmente queste tre regioni producono il 97% delle mandorle dell'Australia e il paese ora è il secondo produttore di mandorle più grande al mondo.

Fonte: USDA


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto