Al vaglio l'obbligatorieta' di indossarla

Nei supermercati olandesi clienti esortati a utilizzare la mascherina

La mascherina funziona o non funziona? E' questo il tema caldo su cui si stanno focalizzando scienziati, politica e pubblico. Ci sono evidenze scientifiche che la mascherina sia un mezzo utile alla protezione. I negazionisti, però, non ne sono molto convinti. Quasi tutti i Paesi l'hanno resa obbligatoria sui mezzi di trasporto, ma non per i luoghi pubblici al chiuso, dove ogni nazione ha un atteggiamento diverso.

In Europa, ci sono Paesi che hanno reso obbligatorio l'uso di questo mezzo di protezione al chiuso e all'aperto, come l'Italia; c'è chi invece, al chiuso, potrebbe farlo diventare obbligatorio a breve, come nei Paesi Bassi.

In quest'ultima nazione, in spazi chiusi come supermercati e negozi, l'utilizzo della mascherina è obbligatorio per chi vi lavora all'interno, ma per la clientela è, al momento, solo "caldamente consigliato", non essendoci ancora alcuna legge al riguardo. A riportarlo sul suo sito web è anche la principale catena distributiva olandese, Albert Heijn. Obbligatorio, invece, dotarsi di un carrello per fare i propri acquisti, un modo anche per mantenere il distanziamento di 1,5 metri.

Ai clienti che si rifiutano di indossare la mascherina, i negozianti possono però vietare l'ingresso.

Covid-19: cresce sempre più il numero di casi positivi nel mondo
Nel mondo sono ormai oltre 40 milioni i casi conclamati di positività al coronavirus, con tendenza al rialzo. Oltre 8,1 milioni solo negli Stati Uniti, cui seguono India (7,5 milioni) e Brasile (5,2 milioni).

In Europa, la nazione con il numero maggiore di casi positivi è la Spagna (oltre 936mila), seguita da Francia (876mila) e Regno Unito (708mila). Anche Germania (oltre 364mila), Paesi Bassi (234mila) e Belgio (213mila) hanno registrato un forte incremento. L'Italia supera i 402mila casi.

Tutti i Paesi coinvolti dall'emergenza sanitaria hanno approvato nuove restrizioni per cercare di fermare l'aumento dei contagio.

Ed ecco quindi che, se in Francia si pone in vigore un coprifuoco di quattro settimane (che riguarderà Parigi e altre 8 aree metropolitane), in Germania potrebbero arrivare nuove restrizioni più rigide a breve. Nei Paesi Bassi, dal 14 ottobre (e per quattro settimane) è partito un lockdown parziale: rimarranno chiusi bar, ristoranti e coffee shop. Saranno permessi solo i servizi d'asporto.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto