La stagione del cavolfiore appare promettente

"Finora pare che l'attuale campagna del cavolfiore sia più proficua della precedente. Nonostante questa campagna sia partita un po' a rilento - perché il prodotto mancava sia al nord che al sud Italia a causa delle elevate temperature estive registrate fino a metà settembre - le quotazioni sono state basse in quanto le condizioni climatiche non hanno fatto decollare i consumi, e le richieste sono state assenti. Tuttavia, da quindici giorni a questa parte sono aumentate le quotazioni". E' quanto dichiara Antonio Strollo della AlfaFrutta, azienda della Piana del Sele, in provincia di Salerno.

"Infatti, a parità di periodo - continua - i prezzi rispetto allo scorso anno sono aumentati di 0,30-0,40 euro/kg. In questa settimana si prevede un calo delle quotazioni per la maggiore presenza di prodotto sul mercato nazionale. Finora, questa campagna ci sta dando qualche soddisfazione in più rispetto alla precedente". 

"Attualmente, sul mercato nazionale sono presenti cavolfiori estivi e invernali: molte di queste tipologie sono allevate ad Avezzano e da qualche produttore della Piana del Sele, dove si prediligono maggiormente varietà invernali. In questi giorni ci sono pervenute anche le prime richieste dall'estero, in particolar modo da Germania e Ungheria; purtroppo, però, a causa degli scarsi quantitativi disponibili, non abbiamo potuto far fronte alle loro richieste".

La domanda cambia in funzione dei mercati: l'Italia chiede cavolfiore nudo o filmato, mentre i cavolfiori coronati in un pack da 7 pezzi sono apprezzati maggiormente dai mercati europei.

"Anche quest'anno i trapianti sono partiti a metà luglio e si sono svolti in maniera scalare e regolare. Infatti per questa campagna si preannunciano più o meno gli stessi quantitativi dello scorso anno, su scala nazionale. Da dicembre, invece, saranno disponibili i primi cavoli romaneschi".

"Sul fronte qualitativo, la merce si presenta uniforme, con un colore bianco intenso; peccato che la torrida estete abbia ritardato di qualche settimana la maturazione dei cavoli e quindi la loro campagna, influendo negativamente anche sui calibri, tant'è vero che stiamo lavorando 9/10 pezzi nell'imballo 40x60. Dalla prossima settimana assicuriamo una maggiore continuità di merce, visto il clima idoneo alla crescita e maturazione dei cavolfiori".

Contatti:
AlfaFrutta Srl
Via Festola 90
84062 Olevano sul Tusciano (SA)
Cell.: +39 377 5306218
Email: alfafruttasrl@libero.it
Linkedin: alfafrutta-srl


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto