Carrefour toglie i bioshopper dall'ortofrutta

Prima o poi doveva accadere: sostituita la plastica con bioplastica, anche quest'ultima viene abbandonata a favore di materiali ritenuti, a torto o a ragione, più sostenibili.

Parte della campagna "Zero Plastics Challenge", la catena della grande distribuzione Carrefour ha infatti deciso di eliminare i sacchetti di bioplastica monouso dai banchi dell'ortofrutta per sostituirli con sacchetti di carta certificata FSC, con finestre traslucide sempre in celulosa, o con buste riutilizzabili di cotone (vendute a 0,99 euro al pezzo). E per incentivare l'utilizzo di sacchetti per la spesa di carta, questi saranno distribuiti alle casse dei supermercati al prezzo di costo, pari a 0,09 euro.

Carrefour ha deciso di eliminare i sacchetti sottili in biopolimero dai reparti frutta e verdura in quanto ritenuti non riciclabili, seppur prodotti con materie prime rinnovabili.

Fonte: Polimerica


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto