L'export di tartufi neri dalla Romania e' stato influenzato dalla chiusura dei ristoranti

I tartufi neri della Romania non stanno registrando un periodo buono, quest'anno. Con la chiusura dei ristoranti a causa della pandemia, l'attività è andata molto a rilento. Un'esportatrice rumena dichiara di notare un po' di domanda da Belgio e Germania, ma esprime anche il desiderio di accedere al mercato del Regno Unito per incrementare il potenziale d'esportazione.

Sono stati tempi difficili, per i tartufi neri romeni, secondo Pop Doralin, proprietaria dell'azienda romena esportatrice di tartufi SC Montana. "Il mercato del tartufo nero è piuttosto lento, al momento, come è successo l'anno scorso. Tuttavia, la disponibilità non è il problema, dal momento che abbiamo grandi quantitativi a disposizione e che possiamo spedire in tutta Europa. Naturalmente il mercato ha rallentato quando i ristoranti e altri settori correlati hanno chiuso completamente. Per fare capire l'effetto, l'anno scorso ho venduto 100 kg di tartufi alla settimana, mentre quest'anno ne sto vendendo circa 30-40 kg alla settimana".

Sebbene la domanda proceda più a rilento, non è completamente assente. Inoltre, due dei mercati principali di Doralin presentano ancora una buona richiesta per i tartufi neri. "Stiamo analizzando la domanda lì presente e notiamo ordinativi provenienti da Germania e Belgio. I nostri mercati migliori sono Austria, Germania, Francia, Belgio e Paesi Bassi. Ci piacerebbe accedere anche al mercato del Regno Unito, perché potrebbe incrementare i nostri volumi d'esportazione".

Doralin ha ancora fiducia nei tartufi romeni e afferma che anche la qualità è talmente buona, che alcuni italiani stanno rivendendo questi tartufi come se fossero italiani. "I tartufi romeni sono di buona qualità. Il loro profumo è eccezionalmente buono, in autunno. Molte società italiane importano i tartufi romeni e li rivendono come se fossero italiani. Sebbene non sia una cosa corretta, è indice di quanto in realtà la qualità sia buona, in Romania. I tartufi romeni arrivano sui piatti dei consumatori di tutto il mondo. Come paese, la Romania ha il potenziale di vendere almeno circa 40-50 ton di tartufi neri e 4-6 ton di tartufi bianchi ogni anno".

Per maggiori informazioni:
Pop Doralin
SC Montana Ro
Tel: +40 742 312 916
Email: montana.ro68@yahoo.com  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto