Si aggiungono ai 10 gia' operativi. Lavori in corso a Ostellato (Ferrara). Guarda tutte le foto!

Altri 20 ettari di serre ad alta tecnologia per il pomodoro

"Attualmente, abbiamo 10 ettari di serre in produzione, che saliranno a 20 nel 2021 e a 30 nel 2022. Nel frattempo, però, non stiamo con le mani in mano: siamo attivi nella produzione di una gamma sempre più ampia di pomodori". Alessio Orlandi, responsabile commerciale di Fri-El, descrive i progetti in corso e le prospettive di sviluppo.

Clicca qui per la photogallery

Le serre in costruzione su 10 ettari, che saranno pronte per la produzione nel 2021

"Prima di tutto, il nostro marchio H2Orto si sta facendo conoscere perché stiamo riuscendo a distinguerci per quello che riguarda la differenziazione del prodotto, la qualità legata all'uniformità tutto l'anno, il packaging, gli aspetti salutistici come ad esempio l'essere nichel free. Alla luce di questo, la proprietà ha deciso di continuare gli investimenti e sono in corso i lavori per un primo lotto da 10 ettari, che entreranno in produzione nel 2021. In altri 10 ettari, i lavori sono appena iniziati e procederanno a step, in modo da entrare in produzione nel 2021".

Clicca qui per la photogallery

Primo step per le serre in costruzione su altri 10 ettari, che saranno pronte per entrare in produzione nel 2022

H2Orto sta curando parecchio anche il packaging: non solo bello da vedere, ma anche comodo, in grado di trasmettere informazioni e resistente, per proteggere il prodotto. "Alcune confezioni sono così innovative, che certi buyer rimangono sorpresi, specialmente in alcune nazioni. Di recente, abbiamo avuto grosse soddisfazioni dalla Gdo tedesca, che pare in grado, più di altre, di cogliere il senso delle novità". Per il packaging, oltre al cartone, si utilizzano anche confezioni in R-Pet.

Clicca qui per la photogalleryAlessio Orlandi

Un altro messaggio che H2Orto vuole trasmettere è quello della qualità costante tutto l'anno. "Rivolgendosi a noi, i clienti sanno che avranno una costanza nella produzione. E questo significa fidelizzare i consumatori finali". 

Clicca qui per la photogallery

"Fra le novità introdotte - precisa Orlandi - abbiamo in produzione altre tipologie di pomodori, oltre al tradizionale grappolo. Costoluto, cuore di bue, cocktail, datterino: produrremo tutte le principali tipologie per poter rifornire il mercato in maniera continuativa e uniforme tutto l'anno".

Clicca qui per la photogallery

Visitando la serra già operativa, non si può non notare l'elevato sincronismo che regola ogni operazione. In ogni testata di fila vi è un microchip che il dipendente "legge" tramite lo smartphone: questo permette di registrare ogni giorno quale tipo di operazione viene eseguita e in quali file. Diradamento dei fiori, defoliazione e giro-teste sono le operazioni che settimanalmente devono essere eseguite con metodicità e precisione.

Clicca qui per la photogallery Alcune delle confezioni proposte da H2Orto

"Avere pomodoro italiano - conclude Orlandi - con costanza produttiva e di qualità, ora è possibile. Abbiamo la mentalità giusta per non investire solo nell'ampliamento delle serre, ma anche per portare avanti l'innovazione di prodotto e di processo".

Contatti:
H2ORTO 
Via delle Serre 1
44020 Ostellato (Ferrara) - Italy
Tel.:(+39) 0533.57411
Alessio Orlandi - resp. commerciale
Email: alessio.orlandi@freshguru.it
Web: www.h2orto.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto