Si prevede un mercato vuoto ai primi di ottobre, senza fornitura d'oltremare e con meno concorrenza dalla Turchia

La stagione spagnola dei limoni comincia con volumi e calibri piu' grandi

La stagione 2020/21 dei limoni spagnoli è ufficialmente cominciata con la raccolta dei primi Fino o Primofiore, che dopo il necessario processo di sverdimento arriveranno sul mercato a fine settembre/primi di ottobre.

Il raccolto di limoni Fino sarà superiore del 14% rispetto alla scorsa stagione, secondo le previsioni Ailimpo confermate dai dati ufficiali del Ministero dell'Agricoltura e delle Regioni Autonome dove viene coltivato questo prodotto. La campagna sta cominciando con un prezzo medio all'origine di 0,57 euro/kg per i limoni con calibro superiore a 58 millimetri.

All'inizio della stagione dell'anno scorso predominavano i frutti di piccole dimensioni, tuttavia, le ottime condizioni climatiche di quest'anno hanno permesso di cominciare la raccolta con calibri ottimali. In generale, ci si aspetta che sarà commerciabile una quota più elevata della produzione.

José Antonio García, direttore di Ailimpo, ha dichiarato: "Abbiamo cominciato questa nuova campagna con prospettive molto positive, ma con cautela, dal momento che la situazione Covid-19 sta generando molta incertezza su tutti i livelli".

"Tra marzo e maggio c'è stato un incremento spettacolare nella domanda di limoni grazie alla buona reputazione della vitamina C nel prevenire l'influenza. Dopo di che, nel corso del tempo, la domanda è rallentata. Staremo a vedere quali saranno le reazioni dei consumatori d'ora in poi e quale tipo di impatto avrà il clima in Europa. All'inizio della crisi sanitaria, il canale della ristorazione, che rappresenta una parte importante delle vendite di limoni, è stato perso completamente. Sebbene non si sia ancora tornati ai livelli precedenti l'epidemia - ha affermato José Antonio García - ci aspettiamo che la perdita di quelle vendite comporti un incremento del consumo per nucleo familiare".

L'Argentina ha terminato in anticipo la sua campagna d'esportazione dei limoni in Europa a causa dei problemi fitosanitari e le scorte di limoni del Sudafrica si stanno già esaurendo. "Le scorte dell'emisfero sud dovrebbero esaurirsi nella prima settimana di ottobre, quindi troveremo un mercato piuttosto vuoto. Inoltre, sembra che il raccolto turco sarà più piccolo quest'anno e ciò risulterà in una domanda migliore per i limoni di seconda classe nei mercati dell'Europa dell'Est. Tuttavia - ha affermato il direttore di Ailimpo - restiamo cauti".

Il 9 ottobre verrà lanciata una campagna cofinanziata con i fondi Ue per promuovere il consumo di limoni in Spagna. In Spagna, Francia e Germania e anche in Stati Uniti e Canada si porteranno avanti delle azioni promozionali fino alla fine del 2022.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto