Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza di Dennis Brito della Golden Sweet Spirit

Gli alchechengi hanno un enorme potenziale sul mercato nordamericano

A dicembre, l'Ecuador ha inviato la sua prima spedizione di alchechengi negli Stati Uniti, espandendo notevolmente le attività di esportazione di questo frutto. Oggi, i programmi di distribuzione sembrano molto diversi da quelli di dicembre, a causa della pandemia. Dennis Brito della Golden Sweet Spirit riferisce che "l'Europa ha smesso di importare alchechengi con l'arrivo del coronavirus, quindi ora il nostro focus è sul mercato domestico e quello nordamericano".

Si punta al mercato domestico
Quando è scoppiata la pandemia, molti rivenditori in Europa hanno iniziato a dare la priorità ai prodotti di base, rispetto a quelli più esotici. Per questo motivo, l'Europa ha smesso di importare alchechengi dall'Ecuador. "Il frutto è stato introdotto nel modo sbagliato sul mercato europeo", continua Brito.

"In Europa, gli alchechengi non sono visti come un superfrutto e generalmente sono usati più come un elemento decorativo che come un frutto delizioso e salutare. Perciò i rivenditori e gli importatori non l'hanno visto come un prodotto importante da continuare a importare".

Quando l'Europa ha interrotto le importazioni degli alchechengi, la Golden Sweet Spirit e il resto del comparto in Ecuador hanno dovuto rivolgersi al mercato domestico per poter continuare a vendere il loro prodotto. "Abbiamo deciso di fare tutto il possibile per combattere la crisi e sopravvivere. A causa della pandemia, le persone iniziano a rendersi conto dell'importanza di sostenere i produttori e i prodotti locali. Abbiamo assistito a un grande passaggio alle vendite nazionali e venduto direttamente ai consumatori. I nostri numeri complessivi sono aumentati in modo esponenziale: ora vendiamo in un giorno ciò che commercializzavamo in un mese, il tutto all'interno del mercato interno".

Uno dei motivi di questo aumento delle vendite sul mercato interno, è dovuto ai benefici sulla salute dell’alchechengi, molto conosciuti tra la popolazione locale. "Gli alchechengi sono un super alimento e contengono vitamina C tre volte in più rispetto alle arance. In questi tempi in cui i consumatori sono molto concentrati sull'aumento e il mantenimento delle loro difese immunitarie, gli alchechengi sono un ottimo prodotto".

Commercializzazione degli alchechengi negli Stati Uniti
Uno dei motivi per cui la domanda di alchechengi in Europa è rimasta piuttosto stagnante, è perché spesso non vengono visti o commercializzati come frutto ricco di vitamine. "Questo è uno dei motivi per cui gli importatori hanno smesso di lavorare con gli alchechengi quando si è diffusa la pandemia. Il loro valore come superfood non è riconosciuto in Europa, per cui siamo molto concentrati nell'assicurarci che questo non accada sul mercato nordamericano, che è ancora abbastanza nuovo per noi", afferma Brito.

Negli Stati Uniti, l'alchechengi è commercializzato come un piccolo frutto, piuttosto che come un frutto esotico. Il nome physalis, che è spesso associato al frutto giallo rotondo, non viene affatto utilizzato. "Physalis e achechengi non sono lo stesso frutto ed è molto importante che venga comunicato sul mercato. L'alchechengi è la varietà ecuadoriana ed è molto più dolce", afferma Brito.

"Attualmente stiamo lavorando con gli importatori statunitensi e loro stanno facendo un ottimo lavoro nel comunicare e garantire che i benefici sulla salute siano sempre più ampiamente riconosciuti. Siamo felici di lavorare con aziende serie che ci stanno aiutando a sviluppare il posizionamento degli alchechengi sul mercato statunitense", conclude Brito.

Per maggiori informazioni
Dennis Brito
Golden Sweet Spirit
Tel.: +593 99 14 23 343
Email: dennisbrito@hotmail.com 
Web: www.golden.ec


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto