Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Red Island

Il comparto dei derivati agrumari necessita di forniture garantite da contratto

Negli ultimi anni, sull'onda di una straordinaria richiesta di agrumi siciliani, diversi trasformatori hanno spostato l'attenzione verso la produzione di derivati di Arancia Rossa di Sicilia. Ciò proprio in una congiuntura storica in cui le quantità sono diminuite considerevolmente.

A determinare la carenza di prodotto per l'industria di trasformazione, una serie di concause tra cui il Citrus Tristeza Virus (CTV) che ha falcidiato una importante quantità di agrumeti.

Non meno determinante, l'ottima azione di marketing degli operatori del settore che hanno messo a valore gli agrumi soprattutto per il mercato del fresco.

"La carenza di materia prima e quindi la difficoltà e talvolta l'impossibilità di stipulare contratti di acquisto con i produttori di agrumi ha messo in crisi il comparto dei derivati, con tutto ciò che ne è derivato, a catena, per i nostri clienti o potenziali partner commerciali". Così riferisce a FreshPlaza Christian Lo Chiano (in foto), Ceo e comproprietario della siciliana Red Island.

"La diretta conseguenza è che ci siamo rappresentati a livello internazionale con un livello di affidabilità da migliorare, considerato che sistematicamente abbiamo stipulato contratti di vendita - con i nostri partner commerciali - che raramente siamo stati in grado di rispettare, sia in termini di volumi sia per qualità di prodotto".

Alibaba e' la prima piattaforma globale a portare le arance siciliane in  Cina

Insomma, mancanza di una programmazione nel lungo periodo, cui è seguita l'instabilità del mercato dei derivati agrumari hanno determinato la perdita di fiducia agli occhi dei principali buyer di succo di arancia rossa, oggi quanto mai da recuperare.

"Siamo ancora in tempo - sottolinea Christian Lo Chiano - ma è necessario collaborare tutti insieme. Il mercato dei derivati agrumari chiede soprattutto stabilità, in quanto fattore imprescindibile a fronte delle oscillazioni di prezzo che vengono sempre messe in conto soprattutto nelle campagne difficili".

Il core business dell'attività di Red Island è la trasformazione di agrumi, da cui ottiene succo Not From Concentrate (NFC) rigorosamente di filiera 100% siciliana. I succhi derivano dalla semplice spremitura meccanica dei frutti, senza l'aggiunta di nessun altro ingrediente. Il succo così ottenuto è poi privato della polpa, pastorizzato a temperature ottimali e infine conservato in fusti. I succhi NFC non pastorizzati sono perfettamente utilizzabili per metodi di pastorizzazione a freddo (HPP) e per la produzione di succhi cold-pressed.

"Red Island – sottolinea Christian Lo Chiano - vuole essere pioniere di una nuova azione condivisa dal comparto industriale e accolta soprattutto dai produttori. La proposta è quella di tornare a stipulare contratti commerciali pluriennali, valorizzando i prodotti per consentire la giusta remunerazione sia alla parte agricola che a quella industriale".

Ciò è possibile se consideriamo il valore indiscutibile dell'arancia rossa e l'unicità di questo agrume, di cui la Sicilia può fregiarsi. La campagna commerciale degli agrumi siciliani 2020/21 sembra promettere discreti volumi e qualità, con richieste straordinarie. Una serie di congiunture nel pieno della pandemia hanno infatti incentivato il consumo di agrumi, grazie alle loro elevate proprietà salutari.

"Red Island - conclude Christian Lo Chiano - è una piccola realtà industriale del settore e per questo non ha necessità di grandi volumi di materia prima, ma sente comunque l'esigenza di programmare il futuro del settore attraverso una solida e affidabile collaborazione, che coinvolga l'intera filiera. A tal proposito, gradirei incontrare quanti più proprietari terrieri, commercianti o associati al fine di chiudere accordi in modo tale da avviare rapporti di collaborazione fattivi, in cui sia possibile una programmazione nel lungo periodo".

Contatti:
Red Island Srl
Industry of Citrus Fruit Processing
C.da S.M. Poggiarelli Zona Ind.le,
95041 Caltagirone (CT) Italy
Tel.: (+39) 0933 1935190/1
Cell.: (+39) 349 425 4928
Email: info@redisland.it
Web. www.redisland.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto