Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'uva Pizzutello di Tivoli diventa presidio Slow Food

Ottiene il riconoscimento di presidio Slow Food l'uva di Tivoli (provincia di Roma), conosciuta come Pizzutello e diventata una vera e propria istituzione per il territorio tiburtino, essendo salita anche all'onore della cronaca per essere stata offerta in dono a due diversi pontefici, Leone XIII e Pio X, nel corso degli ultimi tre secoli.

Nota tra i più anziani della zona anche come "uva corna" per la sua forma inconfondibile dei suoi acini, allungati e leggermente ricurvi, il Pizzutello è "un' uva da tavola dalla buccia sottilissima e croccante di colore verde pallido e dalla polpa dolce e succosa".

L'"uva corna" è prodotta negli orti e non nelle vigne, con un sistema di impianto non a filari, ma a pergole, sulle quali - spiega una nota - si aggrappano le viti e sotto le quali, talvolta, vengono seminate lattuga, fave e piselli. Attualmente fanno parte del presidio Slow Food sei produttori, per un totale di circa 25 quintali annui di uva.

"Il Presidio Slow Food dell'uva Pizzutello di Tivoli - spiega Gabriella Cinelli, referente della Condotta Slow Food Tivoli e Valle dell'Aniene e cuoca dell'Alleanza Slow Food - non celebra soltanto il prodotto di una terra fertile, ma intende anche tutelare il paesaggio agrario e fungere da ulteriore vetrina per un'area dalla già notevole vocazione turistica".

Fonte: Ansa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto