Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

il commento di Mickaël Bazile (SACFEL)

Una campagna dinamica per le verdure estive francesi

La campagna orticola estiva è in pieno svolgimento per l'azienda SACFEL, situata nel dipartimento francese di Lot e Garonna. Secondo Mickaël Bazile, rappresentante commerciale della società, la stagione è stata piuttosto dinamica per le melanzane e i peperoni quadrati. "Dall'inizio della campagna, la domanda è stata alta. Siamo riusciti a mantenere una buona movimentazione nelle nostre rotazioni e la qualità complessiva è stata molto buona".

Diversamente, la campagna delle zucchine è stata più complicata, secondo Bazile. "La crisi legata al Covid-19 ha interrotto i periodi di semina e impianto perché i produttori non sapevano se avrebbero avuto la manodopera necessaria per la raccolta. Inoltre, il meteo, molto variabile all'inizio della campagna, ha reso la qualità meno uniforme del solito. L'interruzione della semina, i problemi relativi alla manodopera e al tempo instabile, hanno portato un grande afflusso di zucchine in determinati periodi. Questo ha destabilizzato il mercato e i prezzi sono anche scesi al di sotto dei costi di produzione. Questo periodo è ormai alle nostre spalle. Da due settimane la produzione è in calo e le quotazioni si sono stabilizzate al di sopra dell'euro".

Attualmente, i prezzi di tutte le verdure estive sono aumentati, probabilmente a causa del calo della produzione e della domanda più alta. "Le temperature sono state più basse tra le settimane 35 e 36. Questo ha avuto un impatto sulla produzione di ortaggi estivi, che non prediligono le notti con 10 °C". La campagna orticola estiva di SACFEL va dall'inizio di maggio alla fine di ottobre.

Prospettive di sviluppo
Di tutti gli ortaggi estivi, la melanzana rappresenta il fiore all'occhiello della SACFEL. "Siamo tra i primi in Francia nel settore delle spedizioni marittime e vogliamo sviluppare ulteriormente questo prodotto. L'anno prossimo commercializzeremo tra le 400 e le 600 tonnellate di melanzane in più, perché uno dei nostri giovani produttori sta realizzando una coltivazione fuori suolo di 2 ettari. E' stato possibile sviluppare questo ortaggio insieme ai nostri produttori, perché sono stati fissati dei prezzi contrattuali con alcuni clienti, che ci hanno garantito un livello di profitto superiore ai costi di produzione .

Produzione
A livello di produzione, i settori delle melanzane e dei peperoni quadrati si trovano ad affrontare importanti sfide legate alla proliferazione di parassiti su queste colture. "I nostri produttori soffrono in particolare di gravi attacchi di cimici delle specie Lygus e Nezara. Non esiste un prodotto di biocontrollo, ma quello che ci permetteva di combattere queste cimici, senza eliminare la gestione integrata dei parassiti, è stato bandito da settembre 2018. Questa famiglia di fitoprodotti è stata recentemente messa in discussione poiché è un neonicotinoide: acetamiprid".

"Cercando di migliorare le cose, le abbiamo solo peggiorate. Ora trattiamo più spesso, è probabile che il nostro prodotto finale contenga più molecole diverse e registriamo ancora un calo delle rese, perché questi prodotti sono deboli contro queste popolazioni di insetti. E' quindi una decisione che nuoce al pianeta, alla salute dei consumatori (e dei produttori) ed è anche economicamente insostenibile per la produzione".

"Inoltre, i produttori vogliono guardare avanti, ultimamente con la certificazione HEV 3, un processo che da quasi 2 anni sta avendo un'accelerazione. Infatti abbiamo ottenuto la certificazione HEV 3 per quasi l'80% dei nostri volumi, senza compromettere alcun indennizzo ai produttori".

In primavera, SACFEL è un attore importante sul mercato delle fragole. Successivamente, i produttori passano alla campagna delle melanzane e degli ortaggi estivi. "Facciamo coincidere la fine del periodo primaverile delle fragole con l'inizio della stagione estiva degli ortaggi. Questo consente ai nostri produttori di lavorare da fine febbraio a novembre e rende più facile organizzare il loro lavoro".

Annualmente SACFEL vende 4.500 tonnellate di melanzane, 800 tonnellate di peperoni, 1.500 tonnellate di zucchine e 600 tonnellate di peperoncino. L'intera produzione proviene da Lot e Garonna.

Per maggiori informazioni
Mickaël Bazile - sales representative
SACFEL
Route de Mont de Marsan
47190 Aiguillon - Francia
Tel.: +33 05 53 79 61 88 
Cell.: +33 6 33 84 82 70
Fax: +33 05 53 88 10 82
Email: mickael.bazile@sacfel.fr


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto