Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alain Hohwiller, Soldive

Attesa una buona stagione tardiva per i meloni francesi

“Finora, la campagna francese del melone sta andando bene. La qualità è oggettivamente molto buona", spiega Alain Hohwiller, il nuovo direttore generale della Soldive. "Quest'anno i volumi erano bassi, all'inizio della campagna, ma siamo stati comunque in grado di rifornire i nostri clienti con regolarità. I nostri impianti hanno lavorato senza interruzioni per imballare i raccolti dei nostri tre bacini di produzione".

"Dal 15 agosto, con l'introduzione di altri frutti come pere, uva da tavola e susine, il mercato è cambiato. Ma il clima previsto più mite aumenterà la domanda di meloni a settembre, e consentirà di concludere la stagione in bellezza. Offriamo un prodotto di qualità e volumi che soddisfano la domanda dei nostri clienti e consumatori, grazie a una buona stagione tardiva. I nostri campi sono pieni di bellissimi meloni, che aspettano solo di essere raccolti". La campagna francese del melone alla Soldive durerà fino alla prima settimana di ottobre.

Per metà novembre, la Soldive fornirà la sua produzione senegalese, che sarà disponibile fino ad aprile. "A marzo arriverà la nostra produzione marocchina, seguita a maggio da quella spagnola. Questa distribuzione internazionale ci consente una fornitura di oltre dieci mesi su dodici". La maggior parte della produzione della Soldive viene venduta in Francia. L'azienda esporta anche in molti Paesi europei, Asia e Medio Oriente.

La Soldive trasforma parte della sua produzione francese per clienti specializzati in prodotti surgelati, gelaterie e pasticcerie. La polpa del melone viene utilizzata per realizzare il famoso "Calisson d'Aix". Lo stabilimento di trasformazione e surgelazione situato a Moncontour è in funzione da 30 anni.

"La Soldive, azienda produttrice di meloni dal 1963, adotta un approccio integrato al 100% basato sulla sostenibilità ambientale. Quest'anno abbiamo ottenuto la certificazione HEV di livello 3 su tutta la nostra produzione francese, in diversi siti", spiega Alain. "La Soldive fornisce già melone convenzionale, biologico e ZPR. Attenti alle esigenze dei nostri clienti e consumatori, lavoriamo con i nostri team per innovare e offrire una più ampia scelta di varietà. In Senegal, Marocco e Spagna produciamo anche lattuga. Ma in Francia, la Soldive pianta, coltiva, raccoglie e commercializza principalmente meloni".

"Al termine di questa campagna, il sole ci accompagnerà per prolungare il piacere di consumare i meloni estivi anche durante settembre. Adesso è il momento di mangiare i meloni francesi", secondo Alain, che sarà al fianco della Soldive al fine di sviluppare ulteriormente l'azienda e lavorare sulla differenziazione / segmentazione e sul miglioramento del mercato francese.

Per maggiori informazioni:
Alain Hohwiller
Soldive 
a.hohwiller@soldive.fr 
www.soldive-producteur.com    


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto