Il commento del vivaista olandese Henk Boers

Raccogliere meccanicamente i mirtilli puo' ridurre il prezzo di costo sul mercato europeo

Una carenza stagionale di manodopera durante la raccolta è sempre una sfida. L'intero settore ortofrutticolo sta affrontando questo problema o dovrà farlo in futuro. I coltivatori di mirtilli non ne sono esenti. Ecco perché Henk Boers del vivaio olandese di mirtilli De Haarakker ha deciso di progettare una macchina per la raccolta meccanica dei mirtilli. "Ma devo costruirne una nuova. Un altro coltivatore ha recentemente ritirato la prima versione e l'ha utilizzata per l'ultima raccolta".

Progetto
Boers ha copiato il progetto da una raccoglitrice meccanica di mirtilli americana. "Ho visto una macchina come questa in uso negli Stati Uniti. Ma mancava il marchio CE, necessario per il mercato europeo. Così ho deciso di progettarne una io stesso. Abbiamo portato la prima macchina su strada in questa stagione, per darne una dimostrazione agli agricoltori locali. Uno di loro era così entusiasta, che ha deciso di acquistarla. Il passo successivo è stato costruirne altre per il mercato".

Come funziona
Un trattore rimorchia la macchina di Boers per il frutteto. I perni (come si vede nella foto in alto) scuotono i cespugli. I piccoli frutti poi cadono a terra e vengono raccolti. "Puoi impostare la macchina per scuotere delicatamente i cespugli. Oppure puoi usarla a piena potenza. Dipende da cosa si vuole".

Raccolta manuale o meccanica?
Sia la raccolta manuale che quella meccanica hanno vantaggi e svantaggi. "Alla fine, si tratta di valutarne pro e contro. Se raccogli a mano, ci sono meno perdite, ma i costi di coltivazione sono più alti. Con la raccolta meccanica, cadono a terra anche i mirtilli acerbi, e questo significa delle maggiori perdite. Si tratta di valutare quale soluzione è più vantaggiosa. Nella nostra regione, gli studenti aiutano nella raccolta all'inizio della stagione. Dopo questa prima fase, rimangono ancora dei frutti maturi".

"Più avanti nella stagione, utilizziamo la macchina. Quando ci sono più mirtilli maturi, si hanno meno perdite e minori costi di manodopera", dice Boers. "Penso che in futuro ci muoveremo maggiormente verso la raccolta meccanica. Le macchine stanno diventando più innovative. Anche i costi della manodopera, così come la pressione sul mercato dei mirtilli, stanno aumentando. Ecco perché stiamo costruendo sempre più macchinari per questo settore".

Boers opera nel settore della coltivazione dei mirtilli da oltre 31 anni. "Alla De Haarakker, ora abbiamo circa sei ettari dedicati a mirtilli. Questi producono una media di 30 tonnellate all'anno. Ma io non sono più giovanissimo, quindi mi sto gradualmente ridimensionando. Continuerò a costruire la raccoglitrice, ma sono alla ricerca di un partner, per costruire il futuro della De Haarakker".

Per maggiori informazioni
Henk Boers
De Haarakker
55c Vermolenweg
Langenveen - Paesi Bassi
Tel.: +31 (0) 546 433 180
Email: boershg@outlook.com 
Website: www.dehaarakker.nl 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto