Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La stagione impegnativa stimola un’azienda d’esportazione a dare il massimo

Le uve della Turchia alle prese con gli incerti della domanda

La stagione turca dell'uva da tavola ha attraversato un brutto periodo. Sebbene i volumi siano simili al solito, in generale la domanda di uva da tavola è stata carente, in alcuni mercati. Un’azienda d’esportazione spera di trarre vantaggio dalla situazione, dimostrando ai propri clienti tutto il suo impegno, anche quando la stagione è più difficile.

E' un periodo intenso, per la stagione dell'uva da tavola turca, ma non così impegnativo come si aspettava la Eren Tarim. Secondo Coskun Eren, direttore commerciale dell'azienda, la domanda di uva da tavola in generale, quest'anno, è diminuita: "I volumi sembrano essere gli stessi, con un leggero calo rispetto allo scorso anno. La domanda tuttavia è più fiacca rispetto al 2019. Credo che non riguardi solo l'uva da tavola della Turchia, quanto tutte le uve. Le persone semplicemente non mangiano più uva da tavola come l'anno scorso. Naturalmente ci sono alcuni picchi nella scala della domanda. La richiesta è ancora alta in Paesi come Germania, Russia, Bielorussia e Polonia. Le proteste in Bielorussia hanno rallentato temporaneamente le vendite, ma una volta terminate le proteste, sono ripresi gli ordinativi".

Sebbene i prezzi siano più alti presso gli agricoltori, le quotazioni per i potenziali clienti non hanno avuto delle ripercussioni. Questo è dovuto alle valute estere che, attualmente, sono forti. "I prezzi sul campo sono circa il 25% più alti rispetto allo scorso anno, ma c'era da aspettarselo. Tutto costa circa il 25% in più, quest'anno. Il Covid-19 ha aumentato i costi praticamente su tutto, c'è meno manodopera ma le stesse spese, quindi questa combinazione tende a far aumentare i prezzi. Al contempo, anche la valuta estera si è leggermente rafforzata, quindi dal punto di vista del cliente i prezzi sono rimasti abbastanza simili a quelli dello scorso anno", spiega Eren.

Nonostante sia una stagione impegnativa, la Eren è determinata a sfruttarla al massimo. Sente che un'azienda mostra le sue reali capacità nei periodi difficili, e loro puntano a dimostrare ai clienti il massimo impegno: "Attualmente stiamo ancora raccogliendo, stiamo conservando l'uva da tavola nelle celle refrigerate e contemporaneamente stiamo effettuando le spedizioni. Quest'anno sono un po' deluso, a causa della mancanza di domanda. Quando la richiesta è bassa, hai bisogno del prodotto perfetto se vuoi rimanere sul mercato. Questo ci ha portato a controllare tre volte ogni prodotto prima della raccolta, dell'imballaggio e della spedizione. Ecco perché quest'anno è più difficile trovare uve da tavola da esportazione. L’aspetto positivo di tutto questo è la possibilità di migliorare noi stessi. Più è difficile la stagione, più evidenti diventano le differenze tra te e i tuoi concorrenti. Questa stagione è stata ed è ancora più difficile del solito. La bassa domanda, i prezzi elevati e la necessità della massima qualità da parte di ogni singolo cliente hanno tenuto con il fiato sospeso il nostro team, per tutta la stagione. Ma credo che tutto questo dimostrerà la nostra capacità e dedizione verso i nostri clienti".

"La stagione dell'uva da tavola può essere divisa in due: l'uva da tavola proveniente dal campo e quella che arriva dai magazzini refrigerati. Il prodotto può durare fino a 90 giorni nelle celle refrigerate, senza alcuna conseguenza, quindi la stagione può essere prolungata. Attualmente abbiamo uva sultanina senza semi, Red Globe, Rezaki e una varietà di uva da tavola nera in fase di raccolta. L'uva da tavola in pieno campo finirà verso la fine di ottobre, ma stiamo già iniziando a mettere nelle celle la merce che venderemo a novembre e dicembre. Quindi la stagione durerà fino a dicembre. Preferiamo ci siano preordini o indicazioni di programmi, perché ci aiutano a calcolare quanto prodotto immagazzinare. Normalmente, ogni anno immagazziniamo circa 500 tonnellate di uva da tavola in cella", conclude Eren.

Per maggiori informazioni
Coskun Eren
Eren Tarim
Tel: +90 533 695 5802
Email: coskun@erentarim.com  
www.erentarim.com  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto