Nel secondo trimestre il traffico delle merci movimentato dai porti spagnoli e' diminuito del 17,3%

Nel secondo trimestre di quest'anno il traffico delle merci movimentato dai porti spagnoli è diminuito del 17,3% essendo stato pari a 120,0 milioni di tonnellate rispetto a 145,1 milioni di tonnellate nel periodo aprile-giugno del 2019. Le merci varie sono ammontate complessivamente a 59,7 milioni di tonnellate (-17,8%), di cui 44,7 milioni di tonnellate di merci containerizzate (-12,9%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 3,8 milioni di teu (-16,0%), inclusi 2,1 milioni di teu in transito (-12,1%), e 14,9 milioni di tonnellate di merci convenzionali (-29,6%). 

Nel primo semestre del 2020 i porti spagnoli hanno movimentato globalmente 253,3 milioni di tonnellate di merci, con una riduzione dell'11,0% sulla prima metà dello scorso anno. Le merci varie sono state 124,9 milioni di tonnellate (-10,4%), di cui 91,2 milioni di tonnellate di merci in container (-7,9%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 7,9 milioni di teu (-10,2%), inclusi 4,4 milioni di teu in transito (-8,3%), e 33,6 milioni di tonnellate di merci convenzionali (-16,6%).

Nel solo mese di giugno di quest'anno i porti della nazione iberica hanno movimentato 40,2 milioni di tonnellate di merci, con una diminuzione del 14,8% sul giugno 2019, di cui 15,1 milioni di tonnellate di carichi containerizzati (-8,2%), 5,4 milioni di tonnellate di merci convenzionali (-19,0%), 13,1 milioni di tonnellate di rinfuse liquide (-18,5%) e 5,9 milioni di tonnellate di rinfuse secche (-14,7%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto