Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In Cina successo per i distributori automatici di frutta

Zhu Qijin, 60 anni, con il suo smartphone ha scannerizzato un QR code facendo aprire la vetrina di un distributore automatico refrigerato, che le ha consentito di scegliere tra ciliegie, pomodori, cereali, cipolle sbucciate, e altri prodotti, ben confezionati. Dopo la chiusura della porta, circa 10 yuan (1,4 dollari) sono stati automaticamente detratti dal suo conto collegato ai servizi Alipay o WeChat Pay.

Grazie ai distributori self-service appena installati nella sua comunità residenziale, Zhu e suo marito ora non hanno bisogno di alzarsi presto e andare nei mercati a chilometri da casa. "Non ci saremmo mai aspettati che frutta e verdura sarebbero stati venduti nei distributori automatici. I prodotti sono puliti e freschi, ed è tutto comodo da usare", ha detto Zhu.

Lo schermo su un lato della macchina visualizza in tempo reale un video su come vengono raccolti frutta e verdura dai terreni agricoli e come vengono lavati. "Per quanto riguarda la sicurezza alimentare, mi sento sicura", ha detto la consumatrice.

La comunità di Zhu è uno dei pochi complessi residenziali di Yinchuan, capoluogo della Regione Autonoma del Ningxia Hui, nella Cina nord-occidentale, che ha installato i distributori automatici di frutta e verdura, a giugno. Yinchuan è una delle "città intelligenti" pilota della Cina, che prova ad applicare efficacemente le tecnologie per migliorare i servizi nel campo dell'amministrazione della città, della pubblica sicurezza, dei trasporti, dell'assistenza sanitaria e della protezione ambientale.

"I distributori automatici possono erogare più di 50 varietà di frutta e verdura e il nostro personale rifornirà gli scaffali una volta ogni due giorni per fare in modo che i prodotti siano sempre freschi", ha spiegato Chen Yujie, che ha dato il via al progetto. Chen ha affermato che frutta e verdura vengono distribuiti direttamente dalla produzione, quindi il prezzo è tra il 15 e il 20% inferiore a quello di simili prodotti nei supermercati.

L'idea di introdurre distributori automatici di frutta e verdura a Yinchuan è venuta in mente a Chen mentre lei si trovava in isolamento domestico durante l'epidemia di Covid-19. Ha comprato frutta e verdura online ma di solito non l'ha trovata abbastanza fresca. "Se ci fosse un negozio 'contacless' vicino a casa per consentire ai clienti di vedere i prodotti prima di pagare, pensò lei, sarebbe perfetto".

Chen, che è anche direttore generale di un'azienda locale, ha parlato dell'idea con i suoi colleghi e ha deciso di promuovere i distributori inizialmente nelle comunità residenziali densamente popolate. Finora, le macchine sono state installate in cinque complessi residenziali. Ma la compagnia di Chen ha un'ambizione più grande: coprire l'85% delle comunità di Yinchuan nei prossimi tre anni. 

Nuovi modelli di consumo e di vendita al dettaglio sono emersi dall'economia cinese "contacless" nel mezzo della sua battaglia contro il Covid-19, e la rapida crescita della tecnologia Internet e la diffusione dei pagamenti da dispositivi mobili hanno reso quei modelli accessibili a più persone.

"Sebbene quei distributori automatici si vedano poco a livello nazionale, il nuovo modello di consumo guadagnerà sempre più popolarità tra i residenti, a condizione però che venga garantita una buona qualità dei prodotti e un prezzo conveniente", ha detto Chen.

Fonte: Ansa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto