Ciliegie: modifica dei livelli massimi di residui di dimetoato e ometoato

Il regolamento UE 2020/703 della Commissione, pubblicato il 27 maggio nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, comprende la modifica dell'allegato II del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui (LMR) di dimetoato e ometoato nelle o sulle ciliegie.

Per le ciliegie (dolci) e altre drupacee, i nuovi LMR di dimetoato e ometoato vengono modificati a 0,01 mg/kg (limite di determinazione analitica).

La Commissione ha tenuto conto del fatto che "nel contesto del mancato rinnovo dell'approvazione del dimetoato, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) non ha potuto escludere l'esistenza di un rischio per i consumatori dovuto all'esposizione a residui di dimetoato, del quale non è stato possibile escludere il potenziale genotossico, e al suo principale metabolita ometoato, che è stato considerato un agente mutageno in vivo".

Prima dell'applicazione degli LMR modificati, dovrebbe essere previsto un periodo di tempo ragionevole al fine di consentire agli Stati membri, ai Paesi terzi e agli operatori del settore alimentare di prepararsi a ottemperare alle nuove prescrizioni derivanti dalla modifica degli LMR.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto