Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Una nuova nicchia di mercato per la Giovanni Bellassai

Non solo uva, ma anche ortaggi e agrumi biologici in assortimento

E' terminata una campagna dell'uva da tavola molto dura. "Da dopo Ferragosto 2019, in realtà, possiamo dire che la stagione non è mai decollata. Alle mancate vendite si sono aggiunti i problemi meteorologici", spiega Lorenzo Bellassai (nella foto sotto) della Giovanni Bellassai Srl, azienda sita nell'areale di Mazzarrone (CT).

"A settembre speravano in una ripresa per l'avvio del nuovo anno scolastico; a ottobre si auspicava in un clima favorevole; con il ponte del 1 novembre credevamo si venisse a creare un volano per gli acquisti di uva. A dicembre avevamo le celle vuote già nella prima settimana".

"Se l'uva di qualità extra è stata l'unica fascia a risultare leggermente più remunerativa – continua Lorenzo – per le restanti partite è stato un continuo affanno, con scarti di prodotto superiori alle aspettative e quotazioni molto più basse del previsto".

Non resta che proiettarsi verso la prossima stagione. "I vigneti sono in fase di germogliamento già da qualche settimana. Il caldo anomalo ha spinto lo sviluppo delle piante: nei nostri areali si parla di 10-15 giorni di anticipo per questa fase colturale. Se queste condizioni si manterranno anche in fioritura, significherà che avremo 8-10 giorni di anticipo sulla maturazione del prodotto e relativa raccolta. Ma ancora è presto per fornire dati".

Nuovo anno, qualche novità
Da gennaio 2020, l'azienda ha rinnovato il proprio sito web e ha iniziato a commercializzare prodotti bio. "Non solo uva da tavola, ma anche ortaggi e agrumi biologici. Abbiamo ottenuto le certificazioni necessarie e l'intenzione è quella di seguire questa nicchia di mercato e soddisfarne la domanda. Al momento abbiamo principalmente due fornitori, specialisti nel bio da decenni".

"Come commercianti biologici, offriamo arance e limoni, ma anche zucchine, peperoni e diverse varietà di pomodori. Proporremmo anche uva bio – commenta Lorenzo – Il consumatore è più attento ed è sempre più alla ricerca di prodotti a residuo zero, eco-friendly e fa maggiore attenzione all'origine".

"Al momento, con le produzioni biologiche, siamo presenti in Germania, nella Gdo italiana. Dal sud della Francia arriva già richiesta per l'uva. L'Inghilterra è una buona destinazione, ma bisognerà fare i conti con le conseguenza della Brexit. Ne saprò di più visitando la fiera Fruit Logistica, dove avrò modo di confrontarmi con clienti e nuovi potenziali".

Contatti:
Lorenzo Bellassai
Cell.: +39 339 8638049
Email: lorenzobellassai@gmail.com

Giovanni Bellassai Srl
Viale del Lavoro
95040 Mazzarrone (CT) 
Web: www.giovannibellassai.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto