Avvisi













Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nel 2019 i porti marittimi cinesi hanno movimentato 9,19 miliardi di tonnellate di merci (+4,3%)

Nel 2019 i porti cinesi hanno movimentato 13,95 miliardi di tonnellate di merci, con un incremento dell'8,8% sull'anno precedente, di cui 4,32 miliardi di tonnellate di merci con l'estero (+4,8%). I soli porti marittimi hanno totalizzato un traffico di 9,19 miliardi di tonnellate (+4,3%), di cui 3,85 miliardi di tonnellate di commercio con l'estero (+4,8%). Il traffico nei soli porti interni della nazione asiatica è stato di 4,76 miliardi di tonnellate (+19,4%), di cui 465,4 milioni di tonnellate di merci internazionali (+4,9%).

Lo scorso anno i porti che hanno movimentato i più consistenti volumi di traffico sono stati Ningbo-Zhoushan con 1.120,1 miliardi di tonnellate (+7,9%), Shanghai con 663,5 milioni di tonnellate (-1,7%), Tangshan con 656,7 milioni di tonnellate (+3,1%), Guangzhou con 606,2 milioni di tonnellate (+12,6%), Qingdao con 577,4 milioni di tonnellate (+6,6%), Tianjin con 492,2 milioni di tonnellate (+4,1%), Rizhao con 463,8 milioni di tonnellate (+6,0%), Yantai con 386,3 milioni di tonnellate (+15,8%), Dalian con 366,4 milioni di tonnellate (+4,3%), Huanghua con 287,6 milioni di tonnellate (0%), Shenzhen con 257,8 milioni di tonnellate (+2,6%), Beibu Gulf Harbour con 255,7 milioni di tonnellate (+4,7%), Yingkou con 238,2 milioni di tonnellate (-35,6%), Lianyungang con 234,6 milioni di tonnellate (+4,1%), Qinhuangdao con 218,8 milioni di tonnellate (-5,4%), Zhanjiang con 215,7 milioni di tonnellate (-2,8%), Xiamen con 213,4 milioni di tonnellate (+0,3%) e Fuzhou con 212,5 milioni di tonnellate (+21,6%).

Nel 2019 il solo traffico containerizzato movimentato dai porti cinesi è stato pari a 216,1 milioni di teu (+4,4%), di cui 230,9 milioni di teu movimentati dai porti marittimi (+3,9%) e 30,1 milioni di teu dagli inland port (+8,5%). I più rilevanti volumi di traffico dei container sono stati movimentati dal porto di Shanghai che si è confermato primo porto container mondiale con 43,3 milioni di teu (+3,1%), dal porto di Ningbo-Zhoushan che con 27,5 milioni di teu (+4,5%) si è confermato terzo porto container mondiale alle spalle di Singapore, Shenzhen che si è confermato quarto porto container mondiale con 25,8 milioni di teu (+0,1%), Guangzhou confermatosi quinto porto container mondiale con 22,8 milioni di teu (+5,7%), Qingdao con 21,0 milioni di teu (+8,8%) confermatosi settimo porto container mondiale alle spalle di Busan, Tianjin con 17,3 milioni di teu (+8,1%) che si è confermato nono porto container mondiale alle spalle di Hong Kong e Xiamen con 11,1 milioni di teu (+3,9%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto