Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Arrivano i primi frutti del nuovo kiwi Green Angel, maturati in un impianto alla terza foglia di Barge (Cuneo)

L'autunno 2019 costituirà una pietra miliare nella giovane storia di Green Angel®. I primi frutti del nuovo kiwi sono maturati in un actinidieto della frazione di San Pietro d'Assarti nel comune di Barge (provincia di Cuneo), dove il produttore Valter Giachero era stato fra i primi a impiantare la nuova varietà dopo il lancio nella primavera 2017 da parte del costitutore del brevetto Dario Miretti, vivaista di Saluzzo. 

Valter Giachero mostra i primi frutti di Green Angel®

Sarà per lo straordinario microclima del posto, un assolato balcone collinare ben noto anche per le belle vigne e il buon vino; sarà certamente per le capacità di un bravo frutticoltore come Giachero, ma il risultato è di grande rilevanza per tutta una serie di motivi.

Il primo raccolto di Green Angel®, ancorché limitato trattandosi delle poche piante giunte alla terza foglia in tempi record, conferma infatti le previsioni circa le caratteristiche del frutto. Ma prima di esporre la novità che risale a fine ottobre, il vivaista Dario Miretti ha voluto sottoporre il prodotto a una serie di analisi. Ora, dati alla mano, può manifestare quella che è innanzitutto una soddisfazione professionale.

Dario Miretti all'open day di Falicetto (CN)

Spiega Dario Miretti: "Nei mesi scorsi avevo lanciato una campagna con lo slogan 'Green Angel®, arrivano i primi frutti' come una scommessa, e sono contento di aver avuto ragione. Abbiamo impianti del nuovo kiwi distribuiti in quattro regioni e qualcuno anche all'estero, quasi tutti alla seconda foglia e con un ottimo sviluppo rispetto al primo anno. Ho dovuto concentrare il lavoro aziendale organizzando open day sui vari territori e incontrando i singoli produttori per mettere a punto le modalità di allevamento, soprattutto per quanto riguarda l'irrigazione, che deve essere puntuale ma contenuta. Mi ero quasi scordato di quel migliaio di piante messe a dimora da Giachero, per cui sono veramente felice che sia stato lui a vincere la corsa produttiva del Green Angel®". 

Open day di Falicetto (CN)

La qualità dei primi frutti, sottolinea Miretti, risponde alle attese: "Come avevamo già osservato sulle piante madri nate da una mutazione genetica naturale e spontanea di Hayward, la pezzatura è perfetta, sui 100 grammi, senza formazioni doppie né triple. Il frutto, ben fecondato, ha gli stessi connotati di Hayward. Dalle analisi risulta un'ottima qualità organolettica, grazie a un tasso superiore di gradi Brix e di sostanza secca, per via dell'apparato fogliare ridotto. Detto questo, reputo che il fattore più importante di cui ora abbiamo la dimostrazione, è la stabilità della pianta di Green Angel®. La nuova varietà, che come noto ha un'alta tolleranza alla batteriosi ed è finora risultata indenne alla morìa, può quindi proseguire il suo corso e contribuire al rilancio del kiwi". 

Dario Miretti all'open day di Borgo d'Ale (VC)

Continuando i protocolli di ricerca con il dottor Matteo Monchiero di Ant-net (che fa capo al centro Agroinnova dell'Università di Torino), Green Angel® ha anche superato brillantemente le prove come portainnesto per varietà di kiwi giallo e rosso, restituendo piena vigoria dopo l'inoculazione dei batteri di Psa. Sottoposto ad analogo stress, Hayward ha invece subito un collasso senza possibilità di ripresa.

"Abbiamo in corso sperimentazioni in tal senso - dice Miretti - e ritengo che su questo fronte potremo sviluppare un lavoro positivo. Ho la convinzione che, in determinate zone, sarà possibile impiantare varietà di giallo con portainnesto Green Angel® con una normale copertura di rete antigrandine, senza ricorrere ai tunnel, tecnologia decisamente più costosa".

Da sinistra: Matteo Monchiero (ricercatore di Agroinnova), Dario Miretti (costitutore del brevetto Green Angel®), Giampaolo Dal Pane (Summerfruit, licenziatario Dorì) ed Enrico Zanzi (Vivai Zanzi di Ferrara, partner di Miretti)

Sui futuri sviluppi commerciali, a partire dal 2020, Dario Miretti ha un'idea precisa. "Usciremo con il marchio Green Angel® per valorizzare un prodotto unico e innovativo che avrà un packaging originale, orientato ai consumatori della generazione green. Come costitutore del brevetto ed editore della nuova varietà sto già valutando i canali commerciali idonei per posizionare il nostro kiwi in un circuito di eccellenza".

Per maggiori info: vivaimiretti@alice.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto