Quali paesi occupano i primi dieci posti?

Una classifica globale mostra le rese di cipolle dal 1962 al 2017

Come si sono differenziate le rese delle cipolle nei vari paesi nel corso degli anni? Nel video in basso, Data for Farmers mostra la classifica globale delle rese. Il video mostra la competizione nelle rese dei diversi paesi dal 1962 al 2017.

La classifica si basa sulle tonnellate medie per ettaro. Questa media è composta dal totale dei volumi di diversi tipi di cipolle. Tra queste, le dorate, bianche, rosse ed essiccate. Inoltre, sono compresi anche i bulbi da seme.

Nel 2018 i Paesi Bassi erano al primo posto
Secondo Data for Farmers, nel 2018 le esportazioni di cipolle sono state di 3,5 miliardi di dollari. I Paesi Bassi si sono attestati come il più grande esportatore di cipolle al mondo. In quell'anno, il paese ha spedito all'estero cipolle per un valore di 676,1 milioni di dollari, vale a dire quasi il 20% del totale globale.

Perché? Data for Farmers spiega che nei Paesi Bassi ci sono molti impianti professionali di selezione e confezionamento delle cipolle e che il paese vanta anche condizioni logistiche eccellenti.

Inoltre, i Paesi Bassi possono accedere facilmente al mare. Questo vantaggio è dato dai diversi porti di grandi dimensioni presenti nella zona. Infine, secondo Data for Farmers, molti produttori olandesi coltivano cipolle di alta qualità.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto