I sindacati revocano lo sciopero al porto di Civitavecchia

Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl, Uiltrasporti e Usb hanno annunciato la revoca dello sciopero dei lavoratori del porto di Civitavecchia, che avevano indetto per mercoledì 6 e giovedì 7 novembre. La decisione è stata presa dopo la soluzione del nodo della movimentazione dei container scaricati nel porto e diretti all'interporto.

Dopo la decisione del presidente dell'Autorità portuale di permettere tale movimentazione alla società terminalista Cftt nelle banchine 24 e 25 sud, i sindacati hanno dichiarato di averla accolta favorevolmente e considerala "un piccolo passo importante rispetto alla preoccupante situazione delle merci nel porto di Civitavecchia, seppur con tutti i distinguo posti dall'Autorità". Le sigle mantengono comunque alta l'attenzione sul porto perché bisogna ancora risolvere diversi problemi che ostacolano lo sviluppo dei traffici merci.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto