Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Buono il raccolto per le melagrane nel sud della Turchia, nonostante gli alti costi di produzione

I produttori di Dosemealti, Antalya, una città situata nel sud della Turchia, hanno iniziato a raccogliere le loro melagrane. Prima i frutti vengono selezionati per calibri e colore, quindi esportati principalmente in Russia e nei Paesi europei, come Germania e Paesi Bassi. I produttori sono soddisfatti della qualità e dei prezzi di vendita che vanno da 1,8 a 2 lire turche (da 0,28 a 0,31 euro).

"La raccolta dovrebbe essere completata prima dell’arrivo delle piogge"
Il produttore di melagrane Mehmet Cingiz ha sottolineato l'importanza della tempestività nella raccolta dei frutti: questa fase deve essere completata nel giro 15-20 giorni, ha detto Cingiz, dichiarando che il raccolto dovrebbe essere completato prima dell’arrivo della piogge, altrimenti le melagrane si spaccano.

I frutti soggetti a spaccatura vengono utilizzati nella produzione del succo e il loro prezzo scende da 0,6 a 0,7 Lire turche (da 0,09 a 0,11 Euro).

I coltivatori di melagrane sono soddisfatti del raccolto. Tuttavia, i costi di produzione sono troppo elevati. "Sentiamo la pressione dell'aumento dei prezzi di pesticidi e fertilizzanti. Lo Stato potrebbe fare qualcosa per il settore, come ha fatto di recente per quello delle nocciole. Il nostro prodotto è delicato. Abbiamo bisogno di raccogliere le melagrane in 14-15 giorni e inviarle ai magazzini refrigerati, altrimenti inizia la stagione delle piogge e la qualità del nostro prodotto si abbassa".

Le società d’esportazione spediscono melagrane in Russia, nei Paesi europei e in Iraq.

Il membro del consiglio di amministrazione della Golden Tarim Urunleri, Fatih Tasli, ha dichiarato: "Esportiamo soprattutto in Russia, ma anche in Iraq e nei Paesi europei. L'anno scorso abbiamo acquistato 800 tonnellate di melagrane e quest'anno siamo arrivati a 1.200 tonnellate. Prevediamo un aumento delle nostre esportazioni in Russia".

L’azienda prepara confezioni da 6, 7, 9 e 12 pezzi e le manda ai magazzini refrigerati, ha detto Tasli. " Le nostre melagrane sono ora nelle celle refrigerate e le esporteremo man mano che ci verranno richieste".

Fonte: Hurriyet 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto