Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Almería, Spagna

Plastica dispersa nell'ambiente come risultato delle inondazioni, non di una cattiva gestione

La scorsa settimana, France 24 ha trasmesso un reportage sull'orticoltura ecologica ad Almería, in Spagna (vedi qui). La conclusione è stata che la coltivazione orticola in serra è tutt'altro che sostenibile, poiché i residui di plastica che produce finiscono per essere dispersi nell'ambiente. L'organizzazione delle aziende produttrici APROA ha protestato contro questa immagine negativa, sostenendo che ad Almería il riciclo della plastica è organizzato molto meglio nel settore orticolo che nella maggior parte degli altri settori.


La plastica delle coperture delle serre è riciclata al 100% (Foto: Jan van der Blom)

Immagini drammatiche
Canal 24 ha mostrato immagini drammatiche di un paesaggio pieno di rifiuti di plastica, facendo passare il messaggio che i rifiuti siano gestiti male. APROA afferma che queste immagini sono totalmente fuorvianti.

Il direttore Luis Fernández Sierra dice: "Questo documentario è stato registrato a Rambla Morales, vicino a Cabo de Gata, il 27 settembre. Due settimane prima, diverse decine di ettari di serre, nonché un intero campeggio, sono stati distrutti e spazzati via da un'alluvione eccezionale. Far passare questo evento meteo estremo come una cattiva gestione dei rifiuti plastici sarebbe come girare su un'isola caraibica subito dopo un uragano e concludere che le case distrutte sono dovute alla negligenza degli abitanti nella gestione dei rifiuti".


(Foto: Jan van der Blom)

70-80% di rifiuti di plastica riciclati
Di recente, uno studio di APROA ha quantificato il volume dei rifiuti di plastica generati ogni anno in Almería. La maggior parte proviene dalle coperture delle serre che vengono sostituite, in media, ogni quattro anni.

"I coltivatori ricevono 10 centesimi per Kg per questa vecchia plastica, dal momento che è molto preziosa per il riciclo, con un volume elevato e uno scarto omogeneo. Anche altre categorie di rifiuti di plastica, come lattine e altri imballaggi, vengono riciclate bene. Complessivamente, si stima che tra il 70 e l'80% della plastica venga riciclata, cioè convertita in un granulato che può essere utilizzato per la produzione di nuovi prodotti in plastica. Questo è di gran lunga superiore alla percentuale di riciclo dei rifiuti urbani e domestici".

"Alcuni materiali plastici provenienti dall'agricoltura sono più problematici da riciclare, come i film sottili utilizzati per la pacciamatura. Questi vengono solitamente lavorati insieme ai rifiuti urbani, vale a dire i rifiuti domestici, in impianti dove l'energia viene generata attraverso l'incenerimento".

Scarico illegale...
"Ad Almeria, il settore orticolo è consapevole della necessità di riciclare per poter sopravvivere nel lungo periodo. Negli ultimi decenni sono stati compiuti enormi progressi, sebbene ci siano ancora margini di miglioramento", continuano.

L'APROA è in stretto contatto con l'amministrazione per evitare e punire lo scarico illegale dei rifiuti. Dall'anno scorso, gestiscono un numero di telefono speciale (+34 687 500 400) cui le persone possono chiamare per denunciare lo scarico illegale nella provincia.

Finché anche solo una piccola parte della plastica finirà nell'ambiente, ci sarà un problema di sostenibilità e un grave problema di immagine. (Foto: Jan van der Blom)

Fernández: "Considerata la concentrazione di serre ad Almería, ci troviamo in una posizione perfetta per creare la logistica e raggiungere il 100% di riciclo. Tuttavia, fintanto che anche solo una piccola parte dei rifiuti di plastica verrà spazzata via dal vento o da un fiume, l'intero settore sarà accusato di causare un disastro ambientale".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto