Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commercializzare uva siciliana negli Emirati Arabi Uniti via aerea

Il successo del progetto di promozione e commercializzazione che ha visto come protagonista l'uva da tavola di Mazzarrone a marchio Igp, dalla Sicilia a Dubai, si è rivelato al di sopra di ogni più rosea previsione. Non solo è stato consolidato l'export dell'uva siciliana, ma sono state poste le basi per la commercializzazione di un paniere più completo di eccellenze siciliane.

Da sx, Gianni Raniolo (presidente consorzio uva di Mazzarrone Igp), Salvatore Consoli (CO.RA), Dennis Selva (Fit Fresh) 

Le uve spedite a Dubai, grazie al loro intenso sapore di moscato (nel caso dell'uva Italia), hanno letteralmente sorpreso l'importatore Dennis Selva, general manager della Fit Fresh  L.L.C. di Dubai, al punto da chiedere alcuni adattamenti al packaging per le prossime forniture anche per una nota catena di supermercati in loco.

Il successo sta nel gradimento di un acino siciliano tradizionale che, in tempi in cui le varietà seedless sono imperversanti, continua a fare la differenza semplicemente per il suo sapore.

Andrea Cossutta, managing director AirNautic Italia Srl

A concorrere in maniera decisiva alla missione è stata la AirNautic, società di brokeraggio specializzata nel trasporto aereo con sedi in Francia, Svizzera, Spagna e in Italia, dove l'ufficio è diretto da Andrea Cossutta che ha entusiasticamente sposato l'intero progetto.

Conferire il giusto valore a un prodotto già molto apprezzato in Europa è stato l'elemento chiave di un progetto di promozione e marketing commissionato da CO.RA, azienda di produzione e commercializzazione di uva da tavola di Mazzarrone, rappresentata nell'occasione da Salvatore Consoli. L'azienda si è avvalsa di uno studio dettagliato sui flussi commerciali da e per la famosa città della Penisola Arabica. Del resto questo genere di imprese non contempla improvvisazioni, ma solide competenze.

Raniolo, Bhargavi, Tamang, Kumar, Consoli

Nel contesto, l'azienda ha selezionato, attraverso un processo iniziato oltre un anno fa, alcune partite di uve tra le migliori che questa porzione di territorio siciliano riesce a esprimere. Solo una qualità superiore, infatti, poteva essere adatta alla missione la cui narrazione pone al centro un unico filo conduttore: il lusso, dalla campagna alla tavola.

Un momento durante le riprese, realizzate dal regista siciliano Biagio Tinghino, che ha documentato la missione per uno spot pubblicitario internazionale

E' qui che è entrato in gioco il settore Horeca, il più adatto a esprimere lo sfarzo di una città magica come Dubai, contestualizzando in un hotel di lusso il valore dell'uva siciliana. Bene, al proposito, si è prestato l'Hotel 5 stelle  Roda Al Murooj, a poca distanza dalle famose "Fontane di Dubai" e vicino all'edificio più alto del mondo, il "Burj Khalifa", quindi al centro della Dubai che conta. Qui il management e lo chef si sono adoperati per esporre e servire in maniera professionale l'uva di Mazzarrone Igp, con grande ammirazione dei componenti la missione italiana che ha visto la presenza anche del presidente del consorzio di tutela, Gianni Raniolo.

Altra figura chiave per la riuscita dell'avvio di questo progetto non poteva che essere un'azienda di esportazione italiana tra le più qualificate, la European Fruit Group di Verona, diretta da Nicola Detomi (nella foto a sx.), che ha fatto da apripista all'azienda CO.RA in Asia. Negli scambi commerciali, le aziende che intendono porsi sul mercato sono spesso precedute dalle referenze fornite da chi conosce entrambe le parti. Determinanti sono la trasparenza, la lealtà nei rapporti commerciali, la solidità aziendale e la validità del prodotto ortofrutticolo che si pensa di commercializzare. Il valore, per inciso, bisogna saperlo raccontare e argomentare!

Dubai by night: una foto scattata dal 43° piano di un palazzo nel centro della città

Ci si può senz'altro presentare anche da soli, nessuno lo vieta, ma in contesti in cui i giri di affari sono davvero enormi, avere uno sponsor può fare (e in genere fa assolutamente) la differenza.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto