Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Calo dal 20 al 25% per la produzione frutticola polacca

In Polonia, la raccolta nei frutteti commerciali di quest'anno è stimata in quasi 3,4 milioni di tonnellate, ossia quasi il 25% in meno rispetto al record di produzione raggiunto nel 2018, secondo il rapporto dell'Ufficio statistico centrale (GUS) rilasciato nei giorni scorsi.

Secondo il GUS, il motivo di una raccolta inferiore dei frutti è dovuto principalmente all'impatto delle gelate primaverili (registrate in molte piantagioni durante la fioritura e l'allegagione dei frutti), la siccità prolungata e gli alberi meno produttivi, dopo il record dei volumi raggiunto nella scorsa stagione.

"La perdita nella resa è stata in qualche modo compensata dalla piena fruttificazione di molte giovani, e più fertili, piantagioni", aggiunge il rapporto.

Secondo l'Ufficio centrale di statistica polacco, il raccolto dai meleti era inizialmente stimato in circa 3 milioni di tonnellate (ovvero circa il 25% in meno rispetto alla produzione record di mele del 2018). A sua volta, la raccolta dei frutti dagli arbusti, nei frutteti e nelle piantagioni di piccoli frutti, è stata inizialmente stimata a meno di 0,5 milioni di tonnellate, vale a dire quasi il 20 per cento in meno rispetto all'anno precedente.

Inoltre, la produzione base di ortaggi di quest'anno è attualmente stimata a circa 3,8 milioni di tonnellate, vale a dire oltre l'8% in meno rispetto al debole raccolto dell'anno scorso, mentre la produzione di patate è stimata a circa 6,7 milioni di tonnellate, ovvero l'11% in meno rispetto allo scorso anno.

Fonte: portalspozywczy.pl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto