7-8 novembre 2019

Manca un mese a The Rome Table 2019

Manca un mese al più importante appuntamento dell'anno in Italia per incrementare le esportazioni di ortofrutta: The Rome Table, il B2B internazionale che si terrà presso l'A.Roma Lifestyle Hotel giovedì 7 e venerdì 8 novembre 2019. 

The Rome Table non è un congresso né tanto meno una fiera: è un B2B internazionale a numero chiuso, agile, efficace al fine di incrementare le vendite all'estero ed economico, unico in Italia.

In due giorni, le aziende partecipanti avranno l'opportunità di conoscere buyer esteri attentamente selezionati in base al loro interesse per le produzioni italiane e per alcuni prodotti in particolare e di incontrarne fino a 20 in incontri d'affari individuali pre-ordinati secondo un preciso calendario prefissato: un'opportunità unica nel nostro Paese in una location comoda, sia per chi venga da Sud che per chi venga da Nord, come Roma. 

Gli incontri business inizieranno alle 10 del mattino del 7 novembre e proseguiranno fino alle 18.20. Riprenderanno alle 10 dell'8 novembre per concludersi entro le ore 18:20. Sono adibite all'evento due ampie sale allestite, una destinata agli incontri business, in cui ogni buyer ha il suo tavolo, con totem identificativo, l'altra, connessa alla prima, destinata a tutti i servizi di supporto. Nella sala di servizio viene allestita una coffee station permanente. Alle ore 13 di giovedì 7 e di venerdì 8 è offerto nella stessa sala un light lunch.

Partner ufficiali dell'evento sono, per il terzo anno, Fruitimprese, Italia Ortofrutta Unione Nazionale, CSO Italy, Italmercati e Fedagromercati. The Rome Table gode inoltre del supporto di Euler Hermes, compagnia di assicurazione del credito del gruppo Allianz presente in oltre 50 Paesi in tutto il mondo. 

Il profilo delle aziende buyer
E' prevista la presenza di 30 aziende-buyer, 25 straniere oltre a 5 catene della GDO italiana. I Paesi europei di provenienza dei buyer sono: Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Lussemburgo, Polonia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria. I Paesi extra-UE che saranno rappresentati a Roma sono: Arabia Saudita, Argentina, Brasile, Emirati Arabi, Giordania, Khazakistan, Kenya, India, Libano, Uganda. Sono presenti tutte e tre le principali tipologie di buyer: category manager di catene della distribuzione organizzata, importatori con magazzino, agenzie di import-export.

I buyer ingaggiati sono stati sottoposti a Euler Hermes per la valutazione del loro profilo economico-finanziario.

Per conoscere le aziende buyer presenti scrivere a: info@omnibuscomunicazione.net


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto