Turchia: in fase di raccolta le varieta' precoci di uva da tavola

A Manisa, città situata nella Turchia occidentale, si sono cominciate a raccogliere le varietà precoci di uva da tavola, brevettate dal locale Istituto di ricerca sulla viticoltura. Quest'anno, a causa delle condizioni meteo, si prevede una produzione inferiore ai 4,2 mln ton dello scorso anno.

Gli agricoltori hanno iniziato a raccogliere la "Spil Karasi", una varietà di uva da tavola nera che è stata sviluppata e brevettata dall'Istituto di ricerca sulla viticoltura di Manisa, e altre varietà ibride. L'istituto raccoglierà dei campioni dalle regioni che coltivano "Superior Seedless", varietà precoce di uva da tavola, aspettando di avere il permesso per esportarle. Le spedizioni dovrebbero iniziare nelle prossime settimane.

Il direttore dall'Istituto di ricerca sulla viticoltura di Manisa, Akay Unal, ha annunciato che la raccolta è iniziata 10 giorni prima rispetto allo scorso anno: "I nostri produttori presenteranno ai consumatori una selezione colorata di uve da tavola. Quest'anno abbiamo cominciato prima del solito. L'anno scorso iniziammo il 19 luglio, quest'anno la raccolta è partita alla fine di giugno/inizi di luglio. A Manisa raccoglieremo diverse varietà di uva da tavola fino a metà dicembre".

A causa dei cambiamenti climatici, nei vigneti sono comparse alcune malattie, ha detto Unal spiegando: "Quest'anno, il clima è stato un po' diverso rispetto agli anni precedenti, con forti piogge soprattutto alla fine di giugno. Ci sono state pesanti precipitazioni, soprattutto alla fine di quel mese, che hanno avuto un impatto negativo sulle uve da tavola. Le infezioni fungine hanno aumentato il livello dei danneggiamenti sui frutti. Tuttavia, nonostante tutto, speriamo di avere una stagione produttiva".

"Prevediamo una produzione inferiore quest'anno"
Rispetto agli anni precedenti, la produzione di uva da tavola di quest'anno dovrebbe essere inferiore, secondo Unal. "L'anno scorso, la produzione prevista era di 4,2 milioni di tonnellate, ed è stata raggiunta. Quest'anno prevediamo un volume  leggermente inferiore a causa delle condizioni climatiche e delle catastrofi naturali sempre legate alle condizioni meteo". 

"La stagione delle esportazioni inizierà con la Superior Seedless"
Confermando l’avvio della raccolta della "Spil Karasi", Unal ha dichiarato: "Le uve da tavola Spil Karasi sono state brevettate dal nostro istituto due anni fa, e gradualmente si sono diffuse fra i nostri produttori. Questa varietà matura un po' prima di altre cultivar comuni. In Turchia, le zone di Mersin, Adana e Manisa sono adatte alla coltivazione di varietà precoci, e quindi estendiamo questo prodotto ai distretti viticoli. Inoltre, è tempo di raccogliere la Superior Seedless, una varietà di uva da tavola bianca. Al momento, i produttori sono insieme ai funzionari del Ministero dell'Economia nei campi. Proviamo a fissare le date per i permessi di esportazione".

La Russia acquista uva da tavola, l'Europa uvetta
Il più grande mercato di esportazione delle uve da tavola per la Turchia è la Russia, mentre per l'uvetta è l'Europa, ha dichiarato Unal. "L'80% delle nostre esportazioni di uva da tavola sono destinate alla Russia e la maggior parte delle nostre esportazioni di uva passa sono destinate all'Europa. Le nostre esportazioni inizieranno presto e proseguiranno fino alla fine di novembre/dicembre, con la produzione sotto copertura".

"Quest'anno la varietà di uva senza semi Sultana di Manisa è stata colpita da disastri naturali, tuttavia è difficile capire l'entità del danno e quanto influirà sulla resa", ha concluso Unal.

Fonte: Haberturk


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto