Turchia: le ciliegie di Salihli si esportano sul mercato europeo e su quello dell'Estremo Oriente

In Turchia, la raccolta delle ciliegie è in corso nella zona di Salihli, nei comuni di Allahdiyen, Bahcecik, Gokkoy, Camurhamami e Kemer. Le ciliegie locali sono famose per le loro dimensioni e shelf life. Questi frutti hanno ricevuto l'indicazione geografica (IG) e sono stati registrati dall'Istituto dei brevetti turco. I produttori sono soddisfatti dei prezzi elevati ottenuti quest'anno.

Il produttore di ciliegie Huseyin Onal ha dichiarato che questi frutti sono la sua fonte di reddito principale. Onal ha augurato a tutti i produttori una buona stagione di raccolta e ha aggiunto: "Per 14 anni, i prezzi delle ciliegie di Salihli sono stati al di sotto delle aspettative. Tuttavia, attualmente ile quotazioni sono buone. Per anni le abbiamo vendute a 0,80-0,90 euro, mentre ora le vendiamo a 2,30-2,80 euro. Spero che continui così".

Onal ha richiesto anche il supporto dell'Associazione degli esportatori. Sottolineando il fatto che le persone della zona si guadagnano da vivere con le ciliegie, egli ha affermato: "Passiamo 11 mesi a coltivare ciliegie e un mese a raccoglierle e ciò non ci impedisce di continuare a coltivare comunque questo prodotto, dal momento che ci dà da vivere". 

"I nostri produttori sono soddisfatti dei prezzi"
Cem Yalvac, presidente della Camera Agricola ha annunciato che la raccolta delle ciliegie Napoleon di Salihli è cominciata. Yalvac ha dichiarato che queste ciliegie vengono anche esportate.

Evidenziando che le ciliegie vengono coltivate su una superficie di 19,4 ettari, Yalvac ha aggiunto: "Esportiamo principalmente in Russia, Germania, Regno Unito, Singapore, Malesia e Giappone. I nostri produttori sono soddisfatti dei prezzi. Le grandi dimensioni dei frutti e il loro sapore e colore sono le qualità più importanti delle nostre ciliegie. Per via della buona shelf life, possiamo esportarle facilmente nei paesi dell'Estremo Oriente. Il Ministero dell'Agricoltura fa del suo meglio per supportare i nostri agricoltori attraverso bonus e sovvenzioni". 

Fonte: IHA


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto